NoFX: “Nel 2023 festeggeremo 40 anni sarà il nostro ultimo anno come band”. Fine corsa per Fat Mike & soci?

Dall’account Instagram dei NOFX deflagra la news che nessuno di noi voleva leggere: i NOFX chiuderanno la loro carriera nel 2023 con il tour dei 40 anni. Come si legge nel testo:

“Il prossimo anno sarà il nostro ultimo anno. Annunceremo i nostri ultimi show presto. E’ stato fantastico fino a qui…”

Non è una novità che i NOFX ormai si trascinino sui palchi molto spesso svogliati e pronti solo a fare il compitino. Le ultime produzioni su disco sono anni luce lontane dai fasti e dalla freschezza che avevano negli anni 90. Ma i NOFX li amiamo anche per questo, quando andiamo ai loro concerti sappiamo che ritroveremo sempre le stesse canzoni e che Fat Mike attaccherà una filippica che Giorgia spostate.

Ma forse anche per questo li amiamo cosi tanto.

Lunga vita a Fat Mike e ai NOFX!

48 comments
  1. Basta che facciano uscire il disco nuovo e lo spediscano a chi, un anno e mezzo fa, ha speso più di 100 carte per la sottoscrizione a Patreon.

  2. Deo gratias….a parte i primissimi lavori, per il resto in mare di musica melensa che col punk e l’hardcore non aveva nulla a che fare.

  3. Non li seguo da Pump up the Valuum, allora dicevano che non avrebbe avuto senso suonare ancora molto, se non erro.
    Spettacolari sino Punk in Drublic, i primi 2 dischi irraggiungibili. Poi pian piano hanno “fatto altro”, come molte altre band.
    L’affetto per loro non è mai venuto meno comunque.

  4. Pri. Aconsiderazione: come al solito nessuno legge un cazzo di articolo ma si ferma al titolo.
    Seconda considerazione: non è un “annuncio ufficiale” dall’account Instagram della band ma un commento fatto da FatMike dal suo account in risposta ad un commento di un fan canadese.
    Terza considerazione: tutti voi che ci tenete a specificare quanto vi facciano schifo dopo “Punk In Drublic” siete feccia, siete un cancro della scena musicale, (qualsiasi scena).
    Volete la corona di quelli più punk di tutti? Più hardcore? Avrete sempre e solo la corona dei più pagliacci ???

  5. Alberto Giannetti ci mancava il commento dell esperto……sempre i soliti commenti del cazzo… Pensa che a me i primi dischi e il punk di cui parli tu fanno letteralmente schifo

  6. Beh se come scrive qualcuno si fossero fermati a PID oggi non avremmo un capolavoro come the decline… ergo meglio un disco in più scarso che un possibile capolavoro in meno (e Comunque certe canzoni anche di self entitled sono spettacolari)

  7. Un pezzo di vita che va via ,…credo il meglio lo abbiano già dato ….e resteranno uno dei gruppi più sottovalutati della storia . ..

  8. Dispiace leggere questa notizia, ma anche giusto così per non diventare dei dinosauri, e poi non fanno un disco decente da tempo ormai…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article

SLAM PUNK edizione 0: il 18 settembre arriva l'evento di basket, musica e birrette di Punkadeka

Next Article

HARRY POPPER: fuori il video Ghostbusters

Spotify Playlist
Potrebbe interessarti..
I PROSSIMI CONCERTI
Total
158
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.