Parlami Per Sempre: per ricordare Elisabetta dei Sick Tamburo

Parlami Per Sempre: per ricordare Elisabetta dei Sick Tamburo

Breve prefazione: nella primavera di quest’anno (primavera? quale primavera?? chi l’ha vista?) i ragazzi di All You Need is Punk si sono messi in testa di fare una giga compilation tributo che avrebbe avuto per protagonisti i Prozac+ e i Sick Tamburo. L’omaggio come potete immaginare è sentimentalmente rivolto alla memoria di Elisabetta Imelio, bassista per più di un decennio dei Prozac e cantante dei Sick sotto lo pseudonimo di Boom Girl.

Gli intoppi non sono mancati, primi su tutti la pandemia, le difficoltà per la gestione licenze delle songs dei Prozac+ e il post lockdown con tutte le sue discrepanze e incertezze. Ma loro non si sono lasciati abbattere, sono andati avanti come treni e hanno creato una “sound track” 100% Sick Tamburo per omaggiare la memoria di Elisabetta.

Ma perchè ho scritto sta roba? Perché è sempre utile conoscere i retroscena (leggi il culo che ci si fa per realizzare progetti) e perchè qui scatta il mio primo pensiero. A mio parere ricordare Eli attraverso le canzoni dei Sick è il modo migliore per farlo. Non che quelle dei Prozac non andassero bene, ma quale delle due esperienze vedete più sua, più intima e vissuta? A voi la risposta.

Non starò qui a parlarvi delle canzoni e degli artisti che le hanno suonate, a mio parere si tratta di un’atto d’amore verso Eli e la sua band, qualcosa che trascende la mera esibizione di abilità. Certo non si può negare che alcuni spicchino più di altri per tecnica e gusto, ci sono perfino alcuni “nomi” del panorama musicale alternativo che non passano inosservati, tutti sullo stesso livello, tutti per lo stesso motivo.

A dare una veste a tutto ci pensa Sara Trucis con un artwork molto bello e azzeccato.
Per concludere ciò che posso dire di fronte ad un’opera in cui 24 band/musicisti si uniscono dando del loro meglio, facendolo a cuore aperto, per tributare la memoria di un’artista e le sue canzoni è che ne sono ammaliato, ammirato e che mi piacerebbe poter comunicare cotanta ammirazione a voi che leggete.

Ultima cosa che ha un certo rilievo (sono quasi dispiaciuto che si tratti di un valore aggiunto), la compila è gratis, free, no sghei, zero picciuli. Dovete solo scaricarla (sotto trovate il link) e ascoltarla pensando a chi è dedicata.

https://allyouneedispunk.bandcamp.com/releases

2 comments
  1. C’è molta delicatezza (e bellezza) in quello che avete deciso di fare.
    Elisabetta manca a tante persone e questo vostro dono porta anche un po’
    di conforto.
    E grazie per avere condiviso il vostro ricordo e anche la musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article
I C4 COMBAT ROCK al lavoro sul nuovo disco!

I C4 COMBAT ROCK al lavoro sul nuovo disco!

Next Article
KLAXON: al lavoro sul nuovo disco!

KLAXON: al lavoro sul nuovo disco!

Potrebbe interessarti..
LEGGI TUTTO

AA.VV: The First Four Years

Siamo alla prima edizione di questa notevole iniziativa promossa dalla Outloud!Records, piccola ma immensa etichetta discografica californiana, che…
I PROSSIMI CONCERTI
Total
34
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.