Parlami Per Sempre: per ricordare Elisabetta dei Sick Tamburo

Parlami Per Sempre: per ricordare Elisabetta dei Sick Tamburo

Breve prefazione: nella primavera di quest’anno (primavera? quale primavera?? chi l’ha vista?) i ragazzi di All You Need is Punk si sono messi in testa di fare una giga compilation tributo che avrebbe avuto per protagonisti i Prozac+ e i Sick Tamburo. L’omaggio come potete immaginare è sentimentalmente rivolto alla memoria di Elisabetta Imelio, bassista per più di un decennio dei Prozac e cantante dei Sick sotto lo pseudonimo di Boom Girl.

Gli intoppi non sono mancati, primi su tutti la pandemia, le difficoltà per la gestione licenze delle songs dei Prozac+ e il post lockdown con tutte le sue discrepanze e incertezze. Ma loro non si sono lasciati abbattere, sono andati avanti come treni e hanno creato una “sound track” 100% Sick Tamburo per omaggiare la memoria di Elisabetta.

Ma perchè ho scritto sta roba? Perché è sempre utile conoscere i retroscena (leggi il culo che ci si fa per realizzare progetti) e perchè qui scatta il mio primo pensiero. A mio parere ricordare Eli attraverso le canzoni dei Sick è il modo migliore per farlo. Non che quelle dei Prozac non andassero bene, ma quale delle due esperienze vedete più sua, più intima e vissuta? A voi la risposta.

Non starò qui a parlarvi delle canzoni e degli artisti che le hanno suonate, a mio parere si tratta di un’atto d’amore verso Eli e la sua band, qualcosa che trascende la mera esibizione di abilità. Certo non si può negare che alcuni spicchino più di altri per tecnica e gusto, ci sono perfino alcuni “nomi” del panorama musicale alternativo che non passano inosservati, tutti sullo stesso livello, tutti per lo stesso motivo.

A dare una veste a tutto ci pensa Sara Trucis con un artwork molto bello e azzeccato.
Per concludere ciò che posso dire di fronte ad un’opera in cui 24 band/musicisti si uniscono dando del loro meglio, facendolo a cuore aperto, per tributare la memoria di un’artista e le sue canzoni è che ne sono ammaliato, ammirato e che mi piacerebbe poter comunicare cotanta ammirazione a voi che leggete.

Ultima cosa che ha un certo rilievo (sono quasi dispiaciuto che si tratti di un valore aggiunto), la compila è gratis, free, no sghei, zero picciuli. Dovete solo scaricarla (sotto trovate il link) e ascoltarla pensando a chi è dedicata.

https://allyouneedispunk.bandcamp.com/releases

2 comments
  1. C’è molta delicatezza (e bellezza) in quello che avete deciso di fare.
    Elisabetta manca a tante persone e questo vostro dono porta anche un po’
    di conforto.
    E grazie per avere condiviso il vostro ricordo e anche la musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Article
I C4 COMBAT ROCK al lavoro sul nuovo disco!

I C4 COMBAT ROCK al lavoro sul nuovo disco!

Next Article
KLAXON: al lavoro sul nuovo disco!

KLAXON: al lavoro sul nuovo disco!

Potrebbe interessarti..
Leggi tutto

THAT’S ALL PUNK!

Una compilation, o meglio uno split decisamente interessante questo edito dalla Linea Records. Tre formazioni giovani con a…
Total
20
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!



Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.
X
X