Punkadeka 20 anni di DIY ...il libro

SINNERS SQUAD: No Regrets Only Memories

Il mese scorso è uscito per Indelirium Records “No Regrets Only Memory”, il disco d’esordio dei lucchesi Sinners Squad, i cui membri sono attivi da anni in molti progetti della Toscana Punk Rock (Tondino Boi!s, La Ghenga del Fil di Ferro, New Real Disaster). L’album si forma di 10 pezzi e il filo conduttore è quel punk rock “stradaiolo” che mi ricorda molto da vicino una delle punk band italiane più interessanti degli ultimi anni, ovvero quei Dead End Street che, ahimè, non esistono più.
La particolarità di questo album è che, detto del filo conduttore in comune, i pezzi spaziano dal punk-rock’n’roll (l’iniziale DBG No Regrets ne danno conferma con i loro riff di chitarra danzerecci) al punk rock puro di Thick Line, pezzo che preferisco con il suo special in pieno stile Social Distortion, passando per lo street punk di pezzi come Pride, Rebel Youth e della conclusiva Wankers, e l’hc di Keep It Alive, il cui testo sottolinea la necessità, ma anche la difficoltà, di tenere insieme “scene” differenti.
C’è tempo anche per bpm più bassi nelle ballate As One ed Evil Circle e per la cover di Billy Bragg Power in a Union.
Detto dei pezzi posso affermare che il prodotto merita di far parte delle vostre collezioni: mettetene una copia nel vostro stereo e non ne rimarrete delusi.

Tracklist:

DBG
Thick Line
Keep It Alive
Pride
As One
Evil Circle
Rebel Youth
No Regrets
Power in a Union
Wankers

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...