THE JACK SAINTS: Rock’n roll saved our lives …

Album come questo fanno davvero bene alla scena musicale corrente .
Il classico cd che ascolti una volta e le cui tracce ti rimangono in testa dal primo momento: una vera boccata d’ossigeno per iniziati ed inizianti del genere.

Energico , vigoroso, potente , “Rock’n roll saved our lives…but now it’s trying to kill us!” è un gran disco, puro rock’n roll con riff di chitarra veloci, pezzi che non durano più di un minuto e mezzo, batteria che non ha bisogno di commenti, essendo nelle mani di Bill Randt (si, proprio lo stesso dei New Bomb Turks!) , e voce sporca supportata da cori impeccabili.

Proprio come recita il titolo, il rock salva la vita del trio in questione.
I THE JACK SAINTS partono nel 1995 in cerca di fortuna da Palm Spring, in California ,verso SanFrancisco con la speranza di cambiar vita e dopo varie produzioni, partecipazioni a compilation, split, tra cui uno con i Mondo Generator di Nick Oliveri, danno vita a questo trionfo del rock’n roll che sembra essere stato registrato in un garage tutto d’un fiato, manifestando il puro spirito del genere, l’indole infuriata e tanta tanta grinta!

I tre mescolando l’amore per i film horror, wrestling e per la cultura trash in generale, possono a ben ragione essere considerati veri mostri del rock ‘n roll più maleducato e graffiante.

Difficile mettere in luce dei brani in particolare perché il cd suona come un unico sfogo furente, un’esplosione di adrenalina che carica alla grande!
Non vi sono concessioni a melodie morbide e alle ballate più lente, ma è ammirevole la coerenza di base in nome del rock’n roll che fa eccezione solo a favore di pezzi punk-rock più duri come “deadly nightshade” , “the wasted years” e “chainwhipped”.

E se non volete che la maledizione voodoo ricada su di voi, non rompete la catena intrapresa dai The Jack Saints: “Tell 5 people to buy this record, or bad luck will come!… io il mio l’ho fatto!

P.S. Degno di nota è il fatto che l’album è prodotto dall’etichetta italiana Scarey Records!

Tracklist:
1.Hot rails to hayward; 2.Rock’n roll saved our lives but now it’s trying to kill us; 3.Suicide bride; 4. Last house on the left; 5.Folsom street blues; 6.Deadly nightshade; 7.Nightmares in a damage brain; 8. Radioactive; 9.You’re gone (and I feel allright); 10.Rock’n roll woman child; 11.Chainwipped; 12.Hard times (again); 13. City of sin; 14.Cockblocked; 15.Generation gangbang; 16. Rip out my eyes; 17. Underqualified for life; 18. The wasted years+ Salba and Warren Zevon covers!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Article

Lavori in corso

Next Article

Collabora con Punkadeka.it

Potrebbe interessarti..

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!



Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.