THE LAWRENCE ARMS: Apathy And Exhaustion

Entrati da poco nella scuderia Fat Wreck, dopo una breve militanza presso la Asian Man, i Lawrence Arms sono uno dei nomi più freschi e nuovi della scena di Chicago. Formatisi nel 1999 da ex membri di bands quali Baxter e Broadways, questo terzetto rilascia per l’etichetta cicciona “Apathy and Exhaustion”; il lavoro è il risultato di ben 13 mesi passati in giro per l’america a suonare, e com’è logico ne riflette le atmosfere, sia quelle positive che quelle più malinconiche, che caratterizzano un tour. Un disco per così dire ambivalente, con da una parte i pezzi più allegri e tirati, frutto di un pop-punk abbastanza manieristico ma comunque di qualità, e dall’altra un emo-core molto giocato su ritmi lenti e melodie struggenti. Ad accentuare queste due facce ci pensa poi il cantato, che è alternativamente affidato a Brendan (basso) per le parti più veloci o a Chris’ (chitarra) per le altre; questa si conferma nel complesso una scelta azzeccata perché le parti di uno non sarebbero adatte a quelle dell’altro, senza contare il vantaggio in termini di dinamismo che possono dare le due voci. Il gioco quindi regge per gli undici brani del disco, e se da una parte un brano come ‘The First Eviction Notice’, con il suo testo strappalacrime e la melodia ben abbinata fa pensare ai Get Up Kids, dall’altra ci pensa “The Corpses of Your Motivation” a tirar su il morale.A voi quindi la scelta; il disco non è affatto male e si destreggia abbastanza bene tra atmosfere diverse, il gruppo suona e le canzoni sono piacevoli; certo, niente di più, ma basta saperlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...