TIGER ARMY: Music from Regions Beyond

Per la prima volta i Tiger Army non usano un numero, sarebbe stato il 4, per intitolare un loro disco.
Un insignificante particolare certo, ma forse anche la volontà di staccare in maniera più netta con il passato, almeno a giudicare da come suona questo “Music from Regions Beyond”.

Un lavoro certamente più articolato e vario dei precedenti, che pur non rinunciando alle sonorità psycho ed ai testi in minore cerca di aggiungerci echi dark e suoni meno sferraglianti. Merito della produzione di Jerry Finn? O piuttosto dei tour che hanno visto i Tiger Army condividere il palco con AFI, Social Distortion e Morrissey?

Domande interessanti a cui però non è necessario trovare una risposta, basta accendere il lettore e gustarsene i frutti, tra cui segnalo “Forever Fades Away” e “LunaTone”.
Il loro miglior disco? Chi vivrà, vedrà.
Voto: 7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...