Concerti da non perdere al CSOA Zapata

Concerti da non perdere al CSOA Zapata
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
Concerti da non perdere al CSOA Zapata

Primi mesi dell’ anno all’ insegna del real punk al csoa zapata di via Sampierdarena dove saranno protagonisti diversi gruppi italiani artefici dello sviluppo del punk in Italia (nabat – impact rappresaglia) solo per citarne alcuni. Stay united stay free non vuole essere solo il nome ad una serie di concerti ma è un invito a divertirsi tutti insieme senza odi ed sospetti reciproci. SE I RAGAZZI SONO UNITI NON POTRANNO MAI DIVIDERLI….
SABATO 19 GENNAIO
fast and furious punk night
IMPACT solo odio Hc from the early 80’s
CGB punkHC da Imperia since 87
UGUAGLIANZA street rock’n roll da Varazze
NESSUN PUDORE beer and oi! From zena
A seguire djset punk trash

SABATO 9 FEBBRAIO
THIS IS GENOVA a tribute to the clash
dalle 22
THE STAB punk77 da Bologna
RAPPRESAGLIA punk77 da Milano
I LINEA punk rock da Milano
A seguire dj set ska rock steady reegae punk

SABATO 23 FEBBRAIO
Love music hate racism
CS ZAPATA (VIA SAMPIERDARENA 36) GENOVA
LOS FASTIDIOS Punk rock da verona
GAVROCHE torino oi!
A seguire dj set ska punk combat trash

SABATO 08 MARZO
Dalle 22
SKIN & PUNK Festival
NABAT legend of OI!
DOGSFLESH punk UK unica data italiana
SPINA NEL FIANCO Pisa oi!
EFFETTO LARSEN punk hc form zena
NESSUN PUDORE beer and oi! From zena
A seguire dj set punk oi! Ska trash

Si “inizia” sabato 19 gennaio con gli Impact storico gruppo hardcore nato nei primi anni ottanta a Ferrara si sono riformati dopo diversi anni di inattività dando la possibilità di vedere la loro potenza live a tutti i giovani punk, assieme a loro saliranno sul palco gli imperiesi CGB attivi dal 1987 ed i più giovani Uguaglianza di Varazze autori di un ottimo street rock ‘n’ roll Apriranno la serata i Genovesi Nessun pudore.
Si continua sabato 09 febbraio con THIS IS GENOVA tributo (giunto alla terza edizione) ai grandissimi THE CLASH “Prima ancora che dal cervello, i Clash è difficile toglierseli dal cuore” (Alberto Campo, su Rockerilla) e al loro leader joe strummer. Quest’ anno a renderne omaggio saranno i bolognesi the stab (ex membri dei NABAT) autori di un ottimo punk77 prima di loro saliranno sul palco di via Sampierdarena36 i Rappresaglia storico gruppo Hardcore italiano formatesi nei primi anni ottanta a Milano, Rappresaglia che con il passare degli anni ed diversi cambi alla formazione sono passati dal hc a quel punk77 in puro stile CLASH apriranno la serata i milanesi linea con la loro miscela di rock ska reegae e contaminazioni punk.
Sabato 23 febbraio sarà la volta di uno dei gruppi più in voga tra i giovani punk i veneti los fastidios da oltre sedici anni su i palchi di italia ed Europa e da sempre schierati al fianco della lotta per i diritti degli animali. E’ uscito da circa due anni il loro ultimo disco Buscando il sol che segna un deciso schieramento della band verso tutte quelle tematiche a tematiche politiche e sociali, sostenute dal movimento NOGLOBAL. Basta con il solo ed semplice divertimento dei primi album. Vecchi pezzi però come birra oi! Divertimento no leader scooter boys la vera forza spazi di libertà( dedicati ai centri sociali) sicuramente non mancheranno nel loro live shows. Apriranno la serata i torinesi Gavroche
Il poker sarà servito sabato 08 marzo con il concerto dei Nabat uno dei primi gruppi oi! Italiani ed sicuramento uno dei più amati e seguiti assieme ai KLASSE KRIMINALE, i loro pezzi (lunga vita ai ribelli oi! Nichilistaggio skin & punk) veri e propri inni per due generazioni di skin e punk faranno tremare le mura del csoa zapata dove band ed pubblico diventeranno un’unica cosa, prima di loro suoneranno gli inglesi DOGSFLESH autori di un punk alla DISCHARGE e GBH formatesi nel 82 ed scioltosi nel 87 si sono riformati l’ anno scorso, ed quella di Genova sarà la loro unica loro data italiana. A seguire i pisani Spina nel fianco con il loro oi! Alla “cock sparrer”. Apriranno la serata i due gruppi genovesi Nessun pudore con il loro oi! Potente e sincero ed gli hardcore effetto larsen.
Durante tutte le serate proiezione filmati dj set ska punk reggae rocksteady trash prima e dopo i concerti Per tutte le altre date del csoa zapata visita http://www.dirittinrete.org  1977-2008 Più di un quarto di secolo è passato da quando il “Fuoco” del punk è esploso con tutta la sua carica ribelle ed anticonformista da prima nelle strade Inglesi per poi espandersi in Tutta Europa. La nascita estetica di questo genere, ma più profondamente la nascita di un mutamento musicale-estetico, si fonde con macroprocessi economici (crisi economica e petrolifera) che investono anche il settore culturale. Con la nascita del punk ritrova nuovo vigore il movimento skinhead (promuovendo il neonato punk rock come la nuova musica eletta) nato a metà degli anni sessanta dalla “fusione” di due altri movimenti i mod ed i Rude boys, ed quindi legati alla musica ska reggae e northensoul degli immigrati Giamaicani che popolavano le periferie londinesi. Per essere precisi bisogna dire che la musica punk cominciò ad emergere nei primi anni settanta nella East Coast degli Stati Uniti, in particolare a New York. La corrente però non era ancora conosciuta come punk rock, poiché il termine nacque qualche anno dopo. Questo movimento musicale era quindi identificato come una continuazione del Garage Rock degli anni sessanta, genere la cui caratteristica era, appunto, un’essenza grezza e diretta, rispetto ad altri generi di rock & roll. Il genere poteva però essere definito anche come hard rock, infatti gruppi come MC5, The Stooges o Patti Smith erano musicisti che si rifacevano in parte a questo stile. Seppur il punk musicalmente non naque nel Regno Unito, fu l’ inghilterra il luogo dove sviluppò il look e piu tardi l’ideologia vera e propria. Quella che sarà conosciuta come la versione classica del punk britannico nacque grazie alla collaborazione di un manager, Malcolm McLaren. Nel 1975, McLaren ebbe la geniale idea di raggruppare alcuni ragazzi tra commessi del posto, frequentatori e conoscenti, mezzi teppisti del quartiere, per fondare un nuovo gruppo musicale dalle caratteristiche provocatorie e grezze. Egli assieme alla moglie, studiò l’abbigliamento per la band, e nacquero naquerò cosi i Sex Pistols. Sex Pistols, scandalizzando l’Inghilterra e il mondo, cambiarono radicalmente l’immagine del punk. Se prima il genere rappresentava semplicemente una musica più grezza e leggermente provocatoria, ma non più di altri gruppi rock & roll, dopo il loro passaggio divenne sinonimo di nichilismo, teppismo, chaos, disordine ecc. Secondo l’opinione comune, i punk ormai incarnavano perfettamente l’immagine di “giovani teppisti. Nonostante ciò, il Regno Unito proponeva molti altri gruppi punk dalle caratteristiche più moderate, non sostenendo atteggiamenti nichilisti. Tra i numerosi esponenti del punk rock britannico, troviamo i Damned, Stranglers, Clash, Sham 69, The Adicts, The Vibrators, Buzzcocks, The Jam, Siouxsie and the Banshees, Stiff Little Fingers, Generation X ecc, che seppur in minima parte imitavano l’attitudine dei Pistols, non seguirono appieno il loro esempio. Ormai però le masse erano state condizionate dall’immagine dei Sex Pistols, e il significato del punk, per molti esterni al movimento rimarrà quello del nichilismo, chaos e teppismo. Il movimento punk arrivo in Italia nei primi anni ottanta. Il genere si sviluppò in diverse frange: sotto un profilo non ideologico nascevano band che facevano del divertimento la loro filosofia. Dove le sonorità erano più orecchiabili ed i testi spesso demenziali, o critici nei confronti della società, ma sempre con una vena ironica ed implicita. Questo filone ebbe origine con gruppi come Skiantos, Hitler SS, Tampax, Kandeggina Gang, Mercenary God ecc.. e fanzine-punkzine (giornaletti autoprodotti dai punk stessi) come Dudu, Xerox, Pogo, Punkreas, Leave Home ecc.. Parallelamente, il punk si sviluppava anche in Italia nella sua parte ideologica, anticommerciale ed anticonformista. Una parte di questo, l’anarcho punk, era molto forte in Italia già nei primi 80. Anche lo straight edge cominciò a migrare in Italia in questo periodo. Secondo il filone “ideologico”, sorsero quindi gruppi hardcore punk come Bloody Riot, Impact, Traumatic, Wretched e Nabat (questi ultimi diventati quasi subito Skinhead), tralasciando altre esperienze come quella dell’anarcho punk che hanno rivestito pur loro dei ruoli molto importanti, ma al di fuori dall’ottica punk tradizionale.  
CSOA ZAPATA•010/4699200•348/2921587•VIA SAMPIERDARENA 36•GENOVA•www.dirittinrete.org/zapata 

X chi arriva in macchina:
Il centro sociale si trova in via Sampierdarena 36 (dietro Teatro Modena).
L’ uscita autostradale consigliata è Genova ovest , superato il casello tenetevi sulla destra in fondo alla discesa al semaforo girate a destra (via Cantore), percoretela tutta in prosimittà della piazza (piazza Montano) mettetevi nella corsia di sorpasso arrivati al semaforo girate a sinistra lasciandovi il centro della piazza a sinistra ed passate sotto il ponte appena prima sulla destra c’è un edicola.
Superato il ponte attraversate la piazza (Piazza vittorio veneto) occhio alle precedenze ed entrate nel vicolo che c’è di fronte a voi (via canzio), arrivati in fondo alla via girate a sx (via sampierdarena) lo zapata è l’ edificio in pietra sulla vostra destra poco più avanti.

X chi arriva in treno:

Arrivati alla stazione di Principe o brignole potete prendere uno degli autobus in direzione sampierdarena che ferma davanti ad entrambe le stazioni. Chiedete all’ autista di fgarvi scendere alla fermata vicino al Teatro Modena di Sampierdarena lo zapata è esattamente dietro al teatro.
Oppure potete da Principe ed da Brignole prendere un treno locale (ne passa uno ogni 10min) ed scendere a Genova sampierdarena, arrivati alla stazione di Sampi (sono 2min) uscite dove c’ è la bigliettaria; fate la discesa in fondo c’è un edicola, superate il ponte ed attraversate la piazza fate il vicolo di fronte (via Canzio) lo zapata è poco più avanti alla vostra sinistra.
 
 


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: