LE BRAGHE CORTE

LE BRAGHE CORTE
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!

Cosa ha a che fare la nota pornostar della patatina, sua maestà Rocco Siffredi con la musica skapunk? …Scopriamolo in questa intervista.

Come tutte le prime interviste su Punkadeka.it Iniziamo con le presentazioni… Chi sono le Braghe Corte?

     Il gruppo si è formato nel 97 facendo cover di band punk rock come nofx, mad caddies, rancid… pian pano i pezzi scritti dal gruppo hanno sostituito le cover e dopo qualche cambiamento di formazione e tanta gavetta la band compie 10 anni.

Siete balzati nell’occhio del ciclone (dei Media) grazie ad una collaborazione con la pornostar Rocco Siffredi come è avvenuto l’incontro?

     Nel suo ultimo film ha chiamato dei piloti di freestyle per le scene non-hard (il film è la parodia di “Fast and Furious”, Furious Fuckers), questi ragazzi sono nostri amici e quando hanno saputo che cercava una band per fare la colonna sonora gli hanno fatto sentire il nostro cd. Da lì è nato tutto

Rocco ha partecipato al vostro ultimo video “Theese boots are made for walkin”

Come è stato lavore con un attore del suo calibro? (non mi riferisco ai 24cm ma alla sua fama mondiale 🙂

     Rocco è una persona veramente tranquilla e disponibile. Se devo essere sincero non ce lo aspettavamo, dato appunto il grande successo che ha avuto, invece si è dimostrato da subito un regaz molto alla mano e ci ha aiutato moltissimo (specialmente quando ha proposto di comparire nel video per darci più visibilità).

Ballerine (Sickgirls), Mafiosi (Rocco), ambientazioni anni 30… diteci qualcosa in più del vostro video..

     La storia si svolge appunto negli anni 30, noi suoniamo in un locale, Rocco entra e rimane affascinato da una ragazza che viene però accalappiata da Victor (cantante). Rocco non ci sta e da lì inizia un inseguimento che finirà in tragedia…

… raccontateci qualche aneddoto del making off del video..

     La cosa più dvertente è stata forse quando sono arrivate le telecamere di Lucignolo. Rocco ha voluto fare un riassunto delle varie posizioni da assumere in una trombata in piedi… usando la giornalista come cavia… è stato tutto ripreso e spero che venga trasmesso perchè era una scena memorabile.

Voi invece avete partecipato con le vostre canzoni come colonna sonoraall’ultimo film prodotto da Rocco Siffredi… In una recente intervista Rocco ha affermato che, con il vostro sound, avete aggiunto un elemento mancante al suo film … non riesco a immaginare scene hard a ritmo di Ska… avete visto il film? Come vi sembra..

     Eh eh… ma vedi, quello che non tutti sanno è che nei film di Rocco la musica non è mai presente nelle scene hard. Il rock e lo ska sono da sottofondo proprio alle scene di freestyle con le moto, non abbiamo ancora ricevuto il film, ma ti saprò dire qualcosa a breve…

…vi siete pentiti di non aver partecipato attivamente alle scene ? 🙂

     Ogni volta che sento questa domanda mi piange il cuore…sigh…comunque è sempre meglio così che parteciparvi passivamente…

Torniamo a parlare del vostro ultimo cd King of the fools … 5 parole per descriverlo…

     Nuovo – Rock – Vario – Carico – Potente

Quali sono le vostre influenze musicali?

     Non credo che si possano contare… siamo in sette e ascoltiamo cose anche molto differenti, dalla musica inglese al crossover… mettendo insieme il tutto salta fuori la nostra musica. Con questo non voglio dire che nell’album trovi delle fusioni di slipknot e Oasis… però vedrai che le influenze sono veramente tante.

Avete suonato con numerosi gruppi Italiani, con chi avete instaurato il miglior rapporto?

    Abbiamo recentemente fatto un concerto assieme ai Sun Eats Hours e devo dire che ci siamo trovati benissimo, sono dei ragazzi con cui si fa una gran baldoria e sarebbe bello poter fare un tour insieme.

Spazio Libero… dite quello che volete ai lettori..

     Regaz venite alla presentazione del video il 25 al Transilvania di Milano… ci sarà una baldoria che nemmeno immaginate…Ingresso gratuito…

PS scusa se ne approfitto per fare un po’ di pubblicità…


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: