NEKROMANTIX: Brought back to life (Again)

NEKROMANTIX: Brought back to life (Again)
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
NEKROMANTIX: Brought back to life (Again)

Il ritorno dei morti viventi…
Dolcetto o scherzetto…? Fortunato chi ha bussato alla porta della Hellcat ad Halloween ed insieme a caramelle e zuccherini vari si è ritrovato “BROUGHT BACK TO LIFE AGAIN” …

L’album è una versione “ digitally corrupted” come dice lo stesso Kim Nekroman, dell’originale del 1992, forse l’album più bello della band danese, quello che si aggiudicò la nomination ad un grammy. Abile mossa, regalo ai fans più giovani visto che l’originale vinile non si trova facilmente, forse anche una sorta di scommessa con il passato, o ancora rito di iniziazione per la nuova formazione; ciò che è certo è che ci ritroviamo tra le mani un gran disco, completo e bello dall’inizio alla fine, per nulla ribassato nella nuova versione, anzi arricchito dall’aggiunta dell’intro originale, che non vide allora la luce in quanto il nastro della cassetta rimase incagliato nel registratore, e che suona come un avvertimento, come un segnale di non ritorno o benvenuto con tanto di campana che rintocca macabra…

Le differenze con l’originale sono sottili, oltre all’intro, viene cambiato il finale di MONSTER MOOVIE FAN e amplificata grazie all’Hammond e campane NEKROFELIA, eccezionale il video di BORN TO BE ALIVE che porta all’apice quell’ indole ironica che è alla base dello stile Nekromantix. Stile che non potrebbe avere altra definizione in quanto ineguagliato e singolare nel coniugare in maniera assolutamente magistrale ed infallibile caratteristiche dei generi più disparati tra loro che nelle mani di Kim Nekroman, come in preda alla più grande magia nera, vengono a patti armonicamente con soluzioni assolutamente originali.

Dalla slappatissima BLOODY HOLIDAY e DRILLER KILLER, letteralmente fast and furious, infatti, passiamo alle sonorità più morbide e blueseggianti di JACK THE STRIPPER e REINCARNATED LOVE, per chiudere con una quasi punk BROUGHT BACK TO LIFE e con la già citata NEKROFELIA.

I tre mentre esce il disco sono in sala di registrazione, se il risultato sarà lo stesso di quest’album aspettiamoci un gran disco!

TRACK LIST
1. INTRO; 2. BLOODY HOLIDAY; 3. MONSTERMOOVIE FAN (alternative ending); 4. DRILLER KILLER; 5. JACK THE STRIPPER; 6. HORRORSCOPE; 7. REINCARNATED LOVE; 8. BACK FROM THE GRAVE; 9. MONSTER METAL; 10. NEKROFELIA; 11. DIAL 666; 12. LUNI LAB; 13. BROUGHT BACK TO LIFE; 14. NEKROFELIA (organ e bell version).


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: