TEAR ME DOWN: La rivolta non si arresta

TEAR ME DOWN: La rivolta non si arresta
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
TEAR ME DOWN: La rivolta non si arresta

Pensavate che la stagione dei TMD fosse terminata? Vi sbagliate alla grande perchè sono ancora qui ad urlare nel loro stile che ha fatto storia e continua a mietere vittime sulla strada del punk ogni qualvolta se ne viene in contatto.

Storica band nel panorama underground con 11 anni di strada alle spalle, una gavetta di tutto rispetto ed una attitudine che li ha sempre contraddistinti e non li ha fatti s_cadere nel calderone delle mille band famosette che girano attualmente per l’italia.

“La rivolta non si arresta” un condensato di 15 song in 28 minuti, sparati a mille dove il Sardo non lascia tregua nemmeno a se stesso superandosi rispetto ai precedenti lavori, anche dal vivo è idem se non meglio e decisamente piu’ HC.

Nei ricordi vive ancora una serata dove in pochi minuti hanno suonato il repertorio, qualcuno pensava che fosse Grind? no era solo mancanza di tempo e volgia di spakkare tutto.

Sconsigliato ai “Ribelli del sabato sera” e ai “Maledetti Freakkettoni” only for original punk e che i Tear me Down siano con voi.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi:





Aggiungi un’immagine al tuo commento >