Punkadeka.it

UNCOMFORTABLE: The Uber Samurai

UNCOMFORTABLE: The Uber Samurai
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
LoadingAggiungi ai preferitiAggiungi ai preferiti!Consulta la tua lista degli articoli preferiti        

UNCOMFORTABLE: The Uber Samurai

Da Westfield, Massachussets : The Uncomfortables. Gli Uncomfortables sono 3 ex-membri dei PAJAMA SLAVE DANCERS, punk band del Massachussets che incise 6 lps tra il 1984 e il 1994 (l’ultimo dei quali, un live, vedeva la partecipazione di J Mascis dei DINOSAUR JR. in un paio di tracks). Lo stile dei PAJAMA SLAVE DANCERS era un fun-core molto sarcastico e affine concettualmente al punk ‘evoluto’ di FLIPPER, BIG BOYS e JODY FOSTER’S ARMY, tutte bands con le quali i P.S.D. condivisero il palco in svariate “rented halls” e locali del Massachussets nei primi anni ’80. Il loro 1° lp (‘Cheap Is Real’ , del 1984) fu giudicato dalla rivista ‘Spin’: “triumphantly silly” per certi suoi ripetuti sarcasmi sull’american way of life.Nel 2002 Dirk Futon, Jeff e Scott Blood, membri originari della band, hanno formato The Uncomfortables (‘Gli Scomodi’) e i risultati sono molto buoni direi a giudicare da questo primo loro mini cd. Iil loro sound è dichiaratamente fedele al puro punk rock 77 style, quello di scuola Saints per intenderci. Il loro intento è semplicemente quello di suonare puro “hard, fast ,loud and honest” punk rock’n’roll. Almeno 3 brani dei 5 totali contenuti in questo mini cd sono a mio avviso decisamente superiori alla media . ‘Do What You Want’, puro ‘77 anthem di grande potenza ; ‘The One That Starts On A’, un hard punk n’roll che coniuga Dictators e Hellacopters e la conclusiva, godibilissima ‘Where Did You Go?’( che ricorda certo rock suburbano degli anni ’70 : Modern Lovers, Willie “Loco” Alexander & the Boom Boom Band) , sono davvero ottimi brani. Speriamo di riascoltarli presto sulla lunga distanza.


Condividi questa pagina!  

Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
oppure   Accedi con facebook
o compila i seguenti campi:





Aggiungi un’immagine al tuo commento >