BOUNCING SOULS: Volume 2

BOUNCING SOULS: Volume 2

Come spesso mi capita, mi accingo a parlare di un album uscito nelle settimane addietro e, nel caso di questo nuovo album dei Bouncing Souls, il ritardo è dovuto all’arrivo ritardato del pre-ordine che avevo fatto di “Volume 2”. Che cosa è “Volume 2″? Il disco in questione non è altro che una raccolta di 11 pezzi (datati o meno) che la punk rock band del New Jersey ha deciso di ri-arrangiare in uno stile che definire acustico risulterebbe minimizzante e banalizzante.
Siamo davanti ad un lavoro che risulterà quasi inutile agli occhi, o meglio alle orecchie, di molti voi, perché non si tratta di inediti (eccezion fatta per quella World on Fire uscita circa 6 mesi fa), ma di pezzi che hanno fatto dei Bouncing Souls quello che sono: il mio parere è che è lecito che band che hanno detto moltissimo per il punk, arrivate ai 30 anni di attività, si cimentino in questo tipo di lavori. Finite le idee? Operazione commerciale visto il tremendo momento che stiamo vivendo? Tutte obiezioni plausibili, fatto sta che “Volume 2” mi è subito entrato nel cuore.
Sentire pezzi come Gone, Simple Man, Kids and Heroes, Say Anything e Ghosts on The Boardwalk (pezzo che preferisco in assoluto e che riesce sempre ad emozionarmi, qualunque sia lo stile con il quale viene suonato) arrangiate in una maniera struggente nella quale le chitarre acustiche si uniscono al solito suono dirompente del basso di Bryan, alle dinamiche di batteria e, qua e là, alla melodia dei violini e pianoforti, è un qualcosa che, almeno nel sottoscritto, ha toccato le corde giuste. Menzione a parte deve essere fatta per quella Hopeless Romantic che tanto ci ha fatto saltare e sgolare in questi anni e che viene proposta con un effetto quasi elettronico di batteria e dei cori in lontananza, quasi riverberati, che danno un nuovo senso a una delle perle della discografia dei Bouncing Souls.
Per gli amanti dei BS è d’obbligo possedere “Volume 2”, il quale fornisce spunti interessanti anche per chi si è approcciato da poco alla splendida punk rock band del New Brunswick.

Tracklist:
Argyle
Gone
Late Bloomer
Simple Man
Hopeless Romantic
Kids and Heroes
Favorite Everything
Highway Kings
World on Fire
Say Anything
Ghosts on The Boardwalk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article
GET DEAD: è on-line il video di "Fire Sale"

GET DEAD: è on-line il video di "Fire Sale"

Next Article
Smalltown Tigers : tra tour rinviato, nuovo video e qualche anticipazione

Smalltown Tigers : tra tour rinviato, nuovo video e qualche anticipazione

Potrebbe interessarti..
Total
2
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.