We keep on shouting – Not your average KISS tribute


L’associazione “CANCER, DRUGS & ROCK’N’ROLL” è un’organizzazione benefica per raccolta fondi destinati alla ricerca sul cancro, fondata da Alex Ruffini storico fotografo e superfan dei Kiss, morto nel 2019. In suo onore a fine 2020 è uscito quindi questo super-tributo ai Kiss, che raccoglie versioni inedite, tutte registrate per l’occasione da band italiane e non.
Voglio sperare che non debba mettermi a parlare dell’importanza di una band come i Kiss anche in ambito punk, facciamo che diamo per assodata l’importanza della band al di là dei bpm o del livello di distorsione delle chitarre o del livello di metallo negli anni ’80 e passiamo al dunque….anche perchè qui di band punk ce ne sono tante e tutte veramente fighe.
A parte che, tracklist alla mano, un album che parte coi Warrior Soul ha già vinto tutto a mani basse…la loro versione di Cold Gin è piuttosto simile all’originale musicalmente, ma l’interpretazione di Kory Clarke è semplicemente fantastica, e nonostante gli alti e bassi(ssimi) della sua carriera ci ricorda che gli basta impegnarsi quel minimo per tirare fuori i fuochi d’artificio. Cold Gin è rifatta anche da Lester Greenowski, che pialla tutti i passaggi e le dinamiche e trasforma il pezzo in un punk rock’n’roll fighissimo. Altro grandissimo punk rock’n’roll lo fa Vinn che raddoppia i bpm di Kissin Time e la fa diventare una sorta di pezzo di Johnny Thunders quando era in vena di fare festa.
Ecco, in generale l’operazione più diffusa su questi pezzi è quella di prenderli e accelerarli, per renderli più punk, ma ci sono 2 o 3 band che fanno qualcosa di ancora più figo: aggiungono qualcosa al pezzo originario, un tocco più personale, e ovviamente sono le reinterpretazioni migliori.
Parlo ad esempio della Shout it out loud fatta dai Drive Me Dead: via tutta la parte cheesy dell’originale, le twin guitars e i coretti, dentro i chitarroni zozzi e su i bpm. Una bomba hard rock-punk.
Oppure i The Crooks che prendono Love Gun e la trasformano in un pezzo reggae/dub/rock che sembra tolta di peso da Sandinista!
Qua vi ho parlato solo di qualche pezzo, ma se andate sul BANDCAMP DEL PROGETTO vedete che in totale ce ne sono ben 80, e c’è roba suonata anche da artisti di un certo peso anche lontani dal mondo punk, tipo
DIEGO GALERI -Timoria
TOMMI MASSARA -Extrema
ALEX DE ROSSO -Dokken
MICHELE LUPPI- Whitesnake
MAURO MUNZI -Dhamm
FRANCESCO MONETI -Modena City Ramblers
In aggiunta a vecchie conoscenze nostrane come TOMMI PRODI dei Raw Power e gente di livello come Alex Kane, chitarrista e cantante di Marky Ramone e Jiro Okabe, della band di Richie Ramone.
Insomma, ciccia ce n’è, tanta…la finalità benefica dà grande dignità al progetto, non resta che andare sul sito, ascoltarsi i pezzi e aprire il portafogli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article
NEW REAL DISASTER: un po di news ed il primo estratto da "Tomorrow Will Come"

NEW REAL DISASTER: Tomorrow Will Come

Next Article

PINHEAD GUNPOWDER: ristampa della discografia per 1-2-3-4 Go! Records

Potrebbe interessarti..
LEGGI TUTTO

MACHETE FEST 2014

Dopo il successo della precedente edizione, l’Associazione Machete e la Pro Loco di Cosseria sono orgogliose di annunciare…
I PROSSIMI CONCERTI
Total
2
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.