15 Agosto, Punkadeka allo Sziget, live diary parte 3

15 Agosto, Punkadeka allo Sziget, live diary parte 3
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
15 Agosto, Punkadeka allo Sziget, live diary parte 3

…e veniamo alla sera di Venerdi 15 Agosto, dopo una giornata di sole insistente ha iniziato a piovere, sono scappato quindi sotto il tendone piu vicino, in cui suonavano tali Alvin es a Mokusok (Alvin e i Chipmunks…che fantasia!), una band noiosa, moscia e lenta, ma che ha letteralmente incendiato la platea di Ungheresi che aveva davanti…immagino avessero dei testi veramente fighi, perche la musica non era per niente esaltante, e questi giovani ungheresi erano accesissimi, e io non capivo. Alla fine del concerto finisce di piovere, ma ormai per terra c’e’ la tragedia del fango, che si infila ovunque, rovina l’umore e rende difficile andare in giro, prima mi siedo bello tranquillo a sentire del blues tranquillo e suonato alla grande (non so da chi) al palco blues, ma quando ricomincia a piovere…mi butto quindi nel tendone A38, che dopo le band rock in giornata (domenica ci suoneranno i NOFX) manda dj techno di gran livello fino all’alba, ed e’ esattamente quello che ho fatto…se vai in zarronia fai come gli zarroni!

Oggi il programma prevedeREBBE:  h 18 Boss Hoss sull’A38 o Best of Berlin Porn Festival alla stessa ora (cinema, come avrete capito), h 19.30Madness e a seguire Prodigy, all’1.00 tribute band degli AcDc e poi ancora techno fino all’alba, poi vedro’ qual e il mio stato mentale e fisico e decidero’ che fare.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: