GBH: Ha Ha

GBH: Ha Ha
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!
GBH: Ha Ha

Sei anni sono trascorsi dall’ultimo album Punk Junkies (1996) . I GBH tornano con un nuovo disco “ha ha” , esce su Go Kart records.(www.gokartrecords.com)”Ha Ha” , dicevamo , 17 brani , disco molto eterogeneo , un unica traccia , questi sei anni passati dai GBH in giro per il mondo.Da qui infatti sono incentrati i testi del nuovo album , incontri con persone , con citta’ e con stati dagli usi e dai consumi diversi.Quindi testi sempre dediti alla critica e all’anticonformismo , ma con molti spunti personali , una sorta di appunti di viaggio sul mondo che i 4 ragazzi hanno conosciuto in questi sei anni.La formazione è inalterata , Colin alla voce , Jock alla chitarra , Ross al basso e Scott alla batteria.I 17 brani si snodano tra il solito rumoroso GBH’s British punk core , ma anche con un ritorno allo old style punk .Si parte con “Ha Ha” e a seguire “Falling Down”, i primi due pezzi della scaletta live attuale , poi “Crush’em” , “I want to believe”, “Song for Cathy” , e poi la potentissima “Sado methodist”, “The unexpected”, la dedica agli amici di Belgrado “Belgrade”, “The power of one” , “Dustbinrock’n’roll” , “The desire of poverty” , “Superhighway robbery” , “Flyin’ high” , “Zeal of a convert” , “Choice” , “Discover the treatment”, e il brano che proviene dall’ep uscito nel 2001 in collaborazione con i Billy Club “Punk rock ambulance”.In definitiva, una band che puo’ nonostante la lunga attivita’ sulle spalle dire ancora molto , e lo dimostra questo ultimo lavoro , una molotov di energia e di punk , non ci resta di sperare di vedere nuovamente la band in Italia , facendo cosi’ dimenticare ai fans i concerti mancati del 2001 edel 2002.GBH ofiicial web site : www.punkjunkies.com


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: