Nuovo Album “Same As The First” dei “Retarded”

Esce oggi 26 Gennaio, “Same As The First”, il nuovo album dei Retarded.

“Same as the first” è il quarto album ufficiale dei RETARDED ed esce a 25 anni di distanza dal loro primo iconico disco self titled, diventato negli anni un punto di riferimento per tutti gli appassionati del ramonescore italiano.

La loro ultima uscita discografica risaliva al 2016, con  l’album “Goes Louder”, un disco che aveva segnato una svolta verso le sonorità galm rock scandinave, avvicinando la band  a gruppi come Turbonegro e Gluecifer, mantenendo però le loro radici punk rock.

“Same as the first” è una dichiarazione d’intenti che appare chiara fin dal titolo. È sia una citazione di ramonesiana memoria (“First verse, same as the first” urlava Dee Dee in “Judy is a punk”) che sta a significare l’adesione totale ad un immaginario punk rock essenziale, diretto e privo di sovrastrutture (“I don’t waste my time, I”ll repeat always the same” dicono i RETARDED proprio nel pezzo che dà il titolo al disco). Ma anche una promessa di ritorno alle origini, verso quel primo album tanto caro ai fan della band.

Per ottenere il miglior risultato possibile la band si affida alla produzione di Mass Giorgini, storico bassista degli Screeching Weasel, Squirtgun e Common Rider e produttore di band iconiche del calibro di Alkaline Trio, Rise Against e Riverdales.

Complice l’amicizia che lega la band al produttore di Lafayette, il risultato è un intesa straordinaria che si manifesta in una manata in faccia di potenza e energia.

Pezzi come “The kids have gone” e “I follow my pride” (già usciti come singoli anticipatori del disco) sono manifesti di scrittura Ramonesiana, mentre brani mid-tempo come “My heart is burning”, “Therapy” e “Funny face” sono dichiarazioni d’amore verso il lato più pop del punk rock, quello dei Muffs o dei gruppi “Look Out!” dei primi anni 90. Non mancano nemmeno episodi più strettamente legati all’immaginario rock ‘n’ roll, come l’opening track “Rock ‘n’ roll tonight” che riporta i RETARDED verso il loro periodo più selvaggio, quello dell’iconico singolo “I don’t wanna be trained” e in generale verso le sonorità alla “Goes Louder”.
La release esce per Ammonia Records e Striped Records.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article

LAURA JANE GRACE: "Birds Talk Too" on-line

Next Article

Loser Name... Loop Infernale

Spotify Playlist
Potrebbe interessarti..
I PROSSIMI CONCERTI
Total
0
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.