REBORN

SIBERIAN MEAT GRINDER: Join The Bear Cult

I Siberian Meat Grinder tornano all’attacco in grande stile con Join The Bear Cult, album uscito lo scorso 22 Aprile per l’etichetta  Destiny Records. Il singolo in anteprima che ha preannunciato tale uscita è Into the Grinder, prima traccia dell’album. Le parole in questo caso sembrano superflue dato che la band russa ha mantenuto inalterate potenza e originalità, evolvendosi sempre in meglio.

Ho avuto occasione di vederli live un paio di volte, a Roma e a Londra al New Cross Inn e ho trovato il loro live di una forza unica, non solo dal punto di vista dello show, che si presenta molto originale (ricordo ancora la maschera da orso), ma anche impeccabile dal punto di vista musicale. La capacità di far convergere generi diversi (Crossover Thrash, Power Metal, Hardcore-Punk, Rap, Black e Doom-Metal) in un modo così preciso da creare una perfetta sinergia ed equilibrio tra di loro, nonostante le differenze, li rende unici.

Ma torniamo all’album.

12 tracce per un totale di 40 minuti circa. Il loro stile è inconfondibile; le canzoni si susseguono con una potenza inaudita, cori travolgenti, batteria martellante e assoli precisi. Mi hanno colpito particolarmente i brani Arise, dai toni più Hardcore e Thrash con una batteria impetuosa sin dall’inizio; l’assolo iniziale di For the Cult 2022, con un intro un po’ più lungo che sprigiona una forza senza eguali. Ho trovato molto coinvolgenti anche i riff e i cori di Hammer Of The Ghetto Tsar, l’ottava traccia. Molto interessante e originale la scelta di cantare in russo nelle ultime due canzoni, One More Step e Flame in the Heart, brano acustico che chiude in bellezza l’album.

Non esiste, a mio parere, una traccia che sia migliore delle altre in questo album. Ogni canzone è originale a modo suo e merita l’ascolto. Complimenti ai SMG che non ne sbagliano una e si riconfermano una delle migliori band attive della scena underground!

TRACKLIST:

01. Into The Grinder
02. Not Today
03. Arise
04. Fire It Up
05. One United Family
06. For The Cult 2022
07. Bear Cult Is Real
08. Hammer Of The Ghetto Tsar
09. Mother Bear
10. Immolate Them All
11. One More Step (Russian Version)
12. Flame In The Heart (Acoustic)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article

Cibo: la band torinese raddoppia con Muzik Volume 2, il nuovo album

Next Article

PUNK ROCK RADUNO 5: fuori la compilation

Spotify Playlist
Potrebbe interessarti..
LEGGI TUTTO

LICKETY SPLIT: TBA Ep

I LICKETY SPLIT presentano il loro piccolo lavoro “TBA ep” su POINTBRAEAK records.Un cd confezionato in un Layout…
I PROSSIMI CONCERTI
Total
78
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.