MILLENCOLIN

MILLENCOLIN
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!

La band scandinava dopo qualche anno di assenza è tornata in Italia per presentare i pezzi del nuovo album “KingWood”, li abbiamo incontrati per farcelo presentare in anteprima… parola ai Millencolin!

Deka: “Kingwood” è il titolo del vostro ultimo album in uscita dal 1° aprile in Italia presso i principali music store. Dal quale verranno estratti 3 singoli e un video per “Ray”. Descrivici brevemente la  vostra “ultima fatica”!

Mathius:Penso che sia un album che si discosta moltissimo dalle nostre precedenti produzioni, forse perchè nasce da un periodo di riflessione durante la quale abbiamo avuto modo di rivedere il nostro stile.  Il risultato è un sound più duro, più veloce e forse più contagioso. Penso, comunque, che questa sia una naturale evoluzione della nostra band.  Stiamo migliorando il nostro stile e stiamo crescendo anche da un punto di vista professionale. L’unica cosa che posso aggiungere è questa: acquistate, ovviamente, l’album, e ascoltatelo con attenzione perché qui ritroverete un vulcano di energia e di musica…

Deka: “Kingwood” sembra essere il nome di qualche località sperduta e piuttosto misteriosa…cosa rappresenta in realtà?

Mathius:A dir il vero è la storpiatura di una nota marca di impianti stereo e che possedeva Nick: Kenwood!!! Allo stesso tempo, però, è composto dalle parole King (Re) e Wood (Bosco),quindi, un luogo simbolico, di ispirazione, dove potersi “ritrovare”, lontano dalla quotidianità ed immerso in una dimensione differente… lontana ….misteriosa!

Deka: Quali sono le principali differenze con il vostro precedente album “Home from Home”?

Mathius: Sicuramente quest’ ultimo è molto più energico, più veloce, più roc-oriented. Nick ha dato sicuramente il meglio di se e ha eseguito splendidi assoli. Inoltre, è stato registrato in Svezia appoggiandoci ad uno dei migliori produttori ad oggi presenti sul mercato Chips Kiesbye, che ha collaborato con importanti star come ad es. gli U2.

Deka: C’è una canzone a cui siete particolarmente affezionati?

Mathius:La mia preferita è “Farewell My Hell”, trovo sia davvero sensazionale ed estremamente introspettiva.

Deka: Quindi la collaborazione con l’etichetta Burning Hearts continua…

Mathius: Non solo, continua e si rafforza. Siamo in ottimi rapporti con l’etichetta e non avevamo validi motivi per cambiare, insomma, fino ad oggi abbiamo prodotto tutto quello che volevamo, liberamente e senza alcuna costrizione. Ciò che trovo sia importante sottolineare è che parte della nostro miglioramento, da un punto di vista di esecuzione e di arrangiamento va attribuita alla B.H, loro si occupano di tutto e a noi spetta solo produrre…nulla di meglio!

Deka: Qualche anticipazione sul vostro tour europeo?

Mathius: Gireremo un casino e approderemo in Italia il 19 aprile. Vi giuro, sarà uno show davvero mozzafiato… voi ci sarete?

Deka: Vedrai, non mancheremo!! Inoltre, ho letto che suonerete a supporto dei Good Charlotte in alcuni show in UK. Cosa ne pensate di questo gruppo “rivelazione 2005”?

Mathius:Ci esibiremo in 6 serate con loro e gireremo tutta la Gran Bretagna. Abbiamo un ottimo rapporto con loro e penso che ci divertiremo.

Deka: I Vandals si sono esibiti in Iraq recentemente in supporto alle truppe americane, pur non condividendo l’idea della guerra. Voi vi sareste comportati allo stesso modo?

Mathius: Non credo. Siamo assolutamente contrari a questa inutile guerra e non avremmo mai prestato la nostra musica per questo scopo.

Deka: Qual è la posizione della Svezia verso la guerra in Iraq?

Mathius: Il nostro è un paese fondamentalmente pacifista, contrario a qualsiasi guerra. L’opinione pubblica è saldamente contraria al massacro che si sta consumando in Medioriente e non appoggia le scelleratezze del caro Bush.

Deka: Quali sono i vostri obiettivi futuri?

Mathius:Vogliamo perfezionarci ancora di più, desideriamo realizzare un album ancora più preciso, completo rispetto a quello attuale, dobbiamo cercare di concentrarci per poter esprimere al meglio i nostri sentimenti, le nostre emozioni, cercando di raggiungere un pubblico sempre maggiore. Vogliamo far conoscere la nostra musica a più persone possibili e ci riusciremo!

…Ci vediamo il 19 Aprile a Milano!

Scarica in anteprima l’mp3 di  BIFTEK SUPERNOVA!


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: