Ska Stars for the Goodfather

Ska Stars for the Goodfather
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!

Laurel Aitken, pioniere per antonomasia della musica giamaicana, durante il rientro da Roma (5 dicembre, Villaggio Globale) ha avuto un malore. Ricoverato in ospedale a Leicester (Inghilterra) ha lottato contro la morte per ben cinque settimane. Fortunatamente “il padrino” è fuori pericolo e si trova a casa insieme alla famiglia. I medici però escludono la possibilità che potrà mai tornare sopra un palco…

 Laurel compirà 77 anni il prossimo 25 aprile e, forse, i dottori questa volta non hanno tutti i torti!!! Il problema, però, è che Laurel ha sempre vissuto “cantando” e che probabilmente non potrà farlo più. Disgraziatamente la situazione economica del nostro amico è piuttosto precaria. Cosi abbiamo deciso di aiutarlo economicamente per far fronte alle tante spese necessarie per ritrovare un pò di salute: poichè non “vivendo più sul palco” non avrà le entrate di un tempo, ora limitate ai pochi diritti d’autore…dato che poche canzoni sono state registrate a nome suo. “SKA STARS for THE GODFATHERS”, concerto a cui, ci teniamo a precisare, tutti gli artisti parteciperanno gratuitamente, è solo una delle tante iniziative che verranno fatte, alcune sono già state realizzate, in solidarietà del nostro amico Laurel. Il 3 gennaio 2004 a Londra hanno suonato tra gli altri Prince Buster, Gaz Mayall, Winston Francis, Dennis Al Capone, Intensified, Number One Station e molti altri. Replica il 10 gennaio a Tokyo coi più famosi artisti della scena Ska giapponese. Il 20 febbraio sarà la volta di Rubi, paese vicino a Barcellona. Il 21 febbraio al concerto di Roma interverranno artisti di levatura internazionale: Rico Rodriguez, Owen Gray e Winston Francis, pionieri come Laurel della musica giamaicana e vecchi amici dei giorni del ghetto di Kingston, mentre Gaz Mayall, leader dei Trojans, e Neville Staple, cantante dei leggendari Specials, rappresenteranno le successive generazioni, che tanto devono stilisticamente a Laurel Aitken. Oltre a loro la sentita partecipazione delle migliori ska band italiane del momento con le quali “il Padrino”” ha collaborato nel recente passato: Cookoomackastick (Ferrara), Franziska (Milano) e Radio Maroon (Roma). L’ingresso della serata di 6 euro e tutto il guadagno, meglio ribadirlo, sarà devoluto alla famiglia Aitken.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: