BAD RELIGION – The decades: 80s

BAD RELIGION - The decades: 80s

Premetto che i live in streaming mi hanno un po’ stufato però, i Bad Religion sono i Bad Religion .

Metto la band losangelina alla pari dei miei genitori , ma soprattutto , dopo aver divorato “Do What You Want” ho deciso , senza esitazioni , di comprare l’intero pacchetto delle decadi.

BAD RELIGION - The decades: 80s

Qualche minuto di introduzione ed i cinque partono col botto con la doppietta “Bad Religion / We’re Only Gonna Die” . Come sento ruggire la Les Paul di Baker il mondo mi sembra bello tutto d’un tratto .

I suoni son perfetti e loro sono parecchio in forma , soprattutto Miller che sembra finalmente aver trovato la sua dimensione nel riarrangiare i vecchi brani.

Si continua con “You Are ( The Government) ” , “Change Of Ideas” , “Latch Key Kids” ed “Henchman” e pare proprio che si stiano divertendo nonostante il silenzio assordante alla fine di ogni brano .  

Adesso arriva il bello : Sei canzoni senza sosta .

BAD RELIGION - The decades: 80s

Partono da “Suffer” , Miller pesta come un fabbro e la cosa mi esalta , proseguono con “In The Night” che devo dire non mi dispiace assolutamente in versione live , poi tocca a ” No Control” dove il Prof . riesce a strapparmi una risata dimenticando l’inizio della strofa (In questi quattro live sembra quasi umano pure lui ) e subito dopo è il turno di “Automatic Man” dal finale veramente esplosivo .

Otto colpi di cassa per scandire il tempo e Baker , col suono di Gesù , schitarra il riff trionfale di “Along The Way” , poi concludono il tutto con “Big Bang” lanciatissima .

 In “Best For You” trovo davvero gradevole l’assolo incrociato di Baker e Mike e si va avanti , smorzando un po’ i tempi con “Dichotomy ” (quella di quell’album là… Si, proprio quello là.) seguita da una sorpendente “Give You Nothing” .

“You” , “Do What You Want ” e ” I Want To Conquer The World” son praticamente tre schiaffi in piena faccia .

Si va a chiudere col trittico composto da “Forbidden Beat” , una solidissima “1000 More Fools” e “Fuck Armageddon …This Is Hell”.

BAD RELIGION - The decades: 80s

Sono i Bad Religion e hanno fatto praticamente metà Suffer e metà No Control , come non si può non amarli a prescindere?

Miller , a questo giro , è il migliore in campo.

Greg , Jay e Brian sono una garanzia da una vita intera.

Mi son trattenuto mille volte dal chiamarlo “Sciarpa” o “Foulardino” ma devo ammettere di aver un po’ rivalutato Mike dopo aver letto il libro ed aver visto l’intervista nell’ultimo live . ( Nonostante io abbia in casa un altarino dedicato a Greg Hetson che venero ogni giorno )

Ps: Spero di potermeli gustare dal vivo appena questo periodo interminabile sarà finito .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article
BRACKET: ristampa di "Requiem"

BRACKET: ristampa di "Requiem"

Next Article
ZiDima, l'ultimo album

ZiDima, l'ultimo album

Potrebbe interessarti..
Total
30
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.