Punkadeka.it Survive 2021

BAD RELIGION – The decades: 80s

BAD RELIGION - The decades: 80s

Premetto che i live in streaming mi hanno un po’ stufato però, i Bad Religion sono i Bad Religion .

Metto la band losangelina alla pari dei miei genitori , ma soprattutto , dopo aver divorato “Do What You Want” ho deciso , senza esitazioni , di comprare l’intero pacchetto delle decadi.

BAD RELIGION - The decades: 80s

Qualche minuto di introduzione ed i cinque partono col botto con la doppietta “Bad Religion / We’re Only Gonna Die” . Come sento ruggire la Les Paul di Baker il mondo mi sembra bello tutto d’un tratto .

I suoni son perfetti e loro sono parecchio in forma , soprattutto Miller che sembra finalmente aver trovato la sua dimensione nel riarrangiare i vecchi brani.

Si continua con “You Are ( The Government) ” , “Change Of Ideas” , “Latch Key Kids” ed “Henchman” e pare proprio che si stiano divertendo nonostante il silenzio assordante alla fine di ogni brano .  

Adesso arriva il bello : Sei canzoni senza sosta .

BAD RELIGION - The decades: 80s

Partono da “Suffer” , Miller pesta come un fabbro e la cosa mi esalta , proseguono con “In The Night” che devo dire non mi dispiace assolutamente in versione live , poi tocca a ” No Control” dove il Prof . riesce a strapparmi una risata dimenticando l’inizio della strofa (In questi quattro live sembra quasi umano pure lui ) e subito dopo è il turno di “Automatic Man” dal finale veramente esplosivo .

Otto colpi di cassa per scandire il tempo e Baker , col suono di Gesù , schitarra il riff trionfale di “Along The Way” , poi concludono il tutto con “Big Bang” lanciatissima .

 In “Best For You” trovo davvero gradevole l’assolo incrociato di Baker e Mike e si va avanti , smorzando un po’ i tempi con “Dichotomy ” (quella di quell’album là… Si, proprio quello là.) seguita da una sorpendente “Give You Nothing” .

“You” , “Do What You Want ” e ” I Want To Conquer The World” son praticamente tre schiaffi in piena faccia .

Si va a chiudere col trittico composto da “Forbidden Beat” , una solidissima “1000 More Fools” e “Fuck Armageddon …This Is Hell”.

BAD RELIGION - The decades: 80s

Sono i Bad Religion e hanno fatto praticamente metà Suffer e metà No Control , come non si può non amarli a prescindere?

Miller , a questo giro , è il migliore in campo.

Greg , Jay e Brian sono una garanzia da una vita intera.

Mi son trattenuto mille volte dal chiamarlo “Sciarpa” o “Foulardino” ma devo ammettere di aver un po’ rivalutato Mike dopo aver letto il libro ed aver visto l’intervista nell’ultimo live . ( Nonostante io abbia in casa un altarino dedicato a Greg Hetson che venero ogni giorno )

Ps: Spero di potermeli gustare dal vivo appena questo periodo interminabile sarà finito .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article
BRACKET: ristampa di "Requiem"

BRACKET: ristampa di "Requiem"

Next Article
ZiDima, l'ultimo album

ZiDima, l'ultimo album

Potrebbe interessarti..
I PROSSIMI CONCERTI
Total
52
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.