MONORAMA vol. 1 (Parma, 02/07/22)

Il concerto che nessuno voleva organizzare, Mono ci manca tantissimo, la sua musica, certamente, ma soprattutto quella persona che ha lasciato tanti ricordi nei cuori di migliaia di kidz, l’ultima volta l’ho visto al BayFest, quando ha cantato Homer Simpson al karaoke, e mi ricordo il suo sorriso quando ci siamo salutati, che a saperlo ti avrei abbracciato più forte amico mio…ma basta col momento emo che qui c’è una serata da raccontare.
Dunque arrivo a Parma che si sbombola dal caldo, non faccio molti concerti “lontano” da casa, che poi ci ho messo meno ad andare a Parma che al Carroponte, e appena arrivo trovo subito tantissimi amici che non vedevo da tempo, tanti ragazzi giovanissimi con creste e crape pelate, le distro da lustrarsi gli occhi ed un’organizzazione perfetta, con videocamere già ben appostate per documentare tutto, un drone, un palco stupendo e tante birre che scorrono giù nelle gole arse. Mi fermo a fare due parole con Mauro dei Raw Power e già potrei andare a casa visto che per me è un mito assoluto, poi è un abbraccio via l’altro fino a quando non è già ora di iniziare, purtroppo sono saltati i Totale Apatia, quindi si sposta tutto 40 minuti più avanti, i gruppi che si sono alternati sul palco hanno dato l’anima nonostante il caldo, ottimi i neonati Oltrepunk della grintosissima Lillie, da lacrime per me che li adoro i Rotten Boi!s, hanno scaldato per bene le creste colorate ed hanno innescato il nuovo passatempo dei ragazzi: bagna le palle a chi sta suonando…perfetti i Blak Vomit, stavo prendendo una delle due birre della serata col mio amico Damiano Nuttyprint e tutti e due concordiamo che hanno spaccato suonando tra l’altro benissimo, poi non mi rendo nemmeno conto dell’ora e sale la leggenda dell’Hardcore nostrano, i Raw Power non li ho visti molte volte, ma non cambiano mai, devastano tutto dall’inizio alla fine senza mollare di 1 centimetro, e a proposito di leggende, ecco che i Klasse Kriminale fanno quello che sanno fare meglio: OI! e anthem a gomiti alti, finalmente i kidz si spingono un po, complice il sole che è calato ma sempre con la temperatura mantenuta attorno ai 75°C dal muro dell’Arci Colombofili, Marco e soci sparano tutte le cartucce migliori con una foga da ragazzini, per questo che li adoro così tanto.
Dopo i KK vuoi non chiamare un altro pezzo da 90? Steno è in forma strepitosa, c’è qualche piccolo problema con le spie ma il “vecchio” (si stocazzo, e quando invecchia??) skinhead è un rullo compressore, nota che sotto di lui si stanno ammosciando un po ed intona un comicissimo “preghiamo”, dopodiché con i cavalli da battaglia la gente si agita ed inizio a far fatica a documentare, ottimo così. Inizia il momento difficile della serata, da qui in poi non entrerò troppo nel dettaglio perché mi servirebbe troppo spazio e vi annoierei, dovete solo sapere che Giustiniano è stato una favola, non so chi sarebbe riuscito a prendere il posto del Mono, lui l’ha fatto e l’ha fatto bene, i ragazzi hanno apprezzato  e parecchio, nessuna lacrima, solo tanti sorrisi e gole arrossate sui pezzi che hanno segnato sicuramente la mia generazione, ma da quel che ho visto, con grande piacere sottolineerei, anche la generazione dopo la mia. Le facce degli FFD sono molto emozionate, ammetto che anche io ho avuto un momento di difficoltà, ma stasera ci stava tutto, è stato tutto talmente bello e vivo che a momenti mi dimentico di dire che hanno suonato da paura, cosa non del tutto scontata quando capitano ste situazioni.
Finisce tutto come sempre troppo presto, applausi scroscianti e qualche viso un po tirato dall’emozione ma è del tutto umano, io passo i 45 minuti successivi a salutare amici ed a fare complimenti a chi ha reso memorabile questa serata, lascio Parma col magone ma sono comunque felice, perché s’è divertito anche il Mono stasera, ovunque sia si sarà fatto una di quelle risate che tanto adoravo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article

STUPID PINK BIRD: il free sampler per i 5 anni di Flamingo Records Label

Next Article

Nuovo pezzo online per i SUICIDE MACHINES

Spotify Playlist
Potrebbe interessarti..
I PROSSIMI CONCERTI
Ago 18
#FESTARADIO 18 AGOSTO | LAURA COX + THE HORMONAUTS @Brescia
Festa di Radio Onda d'Urto - Festa di Radio Onda d'Urto Area Feste via Serenissima, Brescia
Ago 21
#FESTARADIO 21 AGOSTO | DEROZER + SHANDON @Brescia
Festa di Radio Onda d'Urto - Festa di Radio Onda d'Urto Area Feste via Serenissima, Brescia
Ago 24
#FESTARADIO 24 AGOSTO | PUNKREAS + BULL BRIGADE @Brescia
Festa di Radio Onda d'Urto - Festa di Radio Onda d'Urto Area Feste via Serenissima, Brescia
Ago 26
Festival ad Alta Intensità Antifascista 2022
Circolo Arci Arcobaleno - Via Giliberti n.1
Ago 28
PUNKREAS ? Parco Tittoni Desio
Parco Tittoni - Via Lampugnani 62
Set 01
Punk On Sea 2.0
Porto di Genova - Via Americo Vespucci
Total
2
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.