REBORN

Quattro chiacchiere con i JAGUERO

Punkadeka intervista in esclusiva i Jaguero, la neonata band composta da membri di Regarde, Slander, La Fortuna, che ha appena pubblicato un EP intitolato “Worst Weekend Ever”.

Chi sono i componenti dei Jaguero e soprattutto, chi è Jaguero, questo fantomatico luchador? Qual è la genesi di Jaguero? È stato morso da un ragno? Ha visto i genitori perire nel corso di una rapina?
Jaguero sono quattro amici che si son trovati a far musica senza troppe pretese: Andrea Cichellero (aka La Fortuna), Andrea Campesato Segnini (Regarde, Whales and Aurora), Guido Dal Prà (Regarde, Step On Memories) e Mattero Marangoni (Blankets, Slander, Step On Memories). Nell’immaginario del luchardor, Jaguero è sempre esistito e sempre esisterà, senza super poteri o altro, ma semplicemente come un lottatore che affronta tutto quello che gli succede a testa alta. Sotto la maschera, potrebbe esserci chiunque!

Venite da esperienze musicali come Regarde, Slander e La Fortuna. Pensate di aver trovato un’identità che sia svincolata da questi nomi oppure è inevitabile risentire, nel bene e nel male, del peso che questi altri progetti possono avere? Cosa caratterizza i Jaguero rispetto agli altri progetti in questione?
Sicuramente le nostre esperienze musicali hanno influito e continueranno ad influire molto sul progetto Jaguero, proprio perché queste esperienze ci hanno plasmato sia come musicisti che come persone. Chiaramente, essendo una band con persone diverse, abbiamo comunque altri modi di scrittura, organizzazione e obiettivi rispetto alle nostre band. Una cosa che forse è diversa rispetto ai nostri altri progetti sta nel non avere la benché minima idea (a livello artistico) di cosa sarà del nostro futuro: trovandoci in stanza a comporre, le possibilità sono molteplici a livello compositivo, e di conseguenza riusciamo a non focalizzarci su un genere o stile ben preciso.


Il vostro EP ha ricevuto un caloroso benvenuto da tante persone appassionate di punk rock, ma anche al di fuori di questo ambito siete riusciti a farvi ascoltare nonostante sia la primissima release. Spotify vi ha inserito nella playlist ufficiale Rock Italia (oltre a quella internazionale All New Punk). Come vi siete mossi per promuovere questa uscita, che è solo digitale ed è la primissima della band, senza aver mai fatto un concerto dal vivo?
Visto questo blocco (si spera momentaneo) della stampa di vinili, e visto la malleabilità dei concerti in questa epoca post-apocalittica, una volta usciti dallo studio abbiamo ragionato sulla promozione del disco ipotizzando che concerti e vinili non fossero disponibili per chissà quanto tempo. Di conseguenza, abbiamo cominciato a cercare etichette ed uffici stampa che fossero interessati a collaborare con noi e che credessero nel progetto, ed è qui che abbiamo incrociato la nostra strada con Gab di Epidemic Records. Gli abbiamo chiesto un parere sul disco, essendo comunque un amico di vecchia data di tutti, ed è stato subito interessato. Da quel momento abbiamo deciso un piano editoriale con le varie release di singoli e disco, cercando di arrivare ad una diffusione italiana e non, in modo tale da farci semplicemente conoscere senza focalizzarsi sulle playlist o gli streaming in se. Essere stati scelti in queste due playlist editoriale e l’aver fatto comunque ottimi numeri per una prima release è stato parecchio inaspettato (anche perché non è mai stato il nostro obiettivo primario), ma ci ha fatto capire il ruolo fondamentale della promozione musicale nel 2022 anche per generi così underground.

Avete recentemente inaugurato la vostra attività dal vivo con la data di debutto al Bocciodromo di Vicenza in compagnia dei Delta Sleep. Come è stato suonare queste canzoni dal vivo, per un pubblico, dopo averle suonate in sala prove e poi in studio?
Siete soddisfatti della risposta? Avete altri progetti tra concerti e tour?
La prima data è stata molto sentita nonostante fossimo comunque un po’ in ansia, anche dopo anni e anni di palchi. Ci siamo divertiti un sacco e non vediamo l’ora di continuare coi concerti. Ci potrete trovare il 16 Luglio al Life Is Strage Fest a Vicenza, ma abbiamo comunque altre date in programma per l’autunno: Jaguero nasce come progetto dal vivo, quindi speriamo di farlo il più possibile.

Sunday, Mild Safari, The Worm, Negative Awesome, Get Along sono i titoli delle canzoni che compongono il vostro EP di debutto “Worst Weekend Ever”. Riuscireste a descrivere ciascun brano usando solo una frase che rappresenti ogni canzone?
“Sunday” parla dell’inizio di un viaggio domenicale in macchina e coi finestrini abbassati; “Mild Safari” è il metabolizzare la fine di una relazione a causa di una partenza imminente; “The Worm” è un inno al non fermarsi mai, dove il titolo è un tributo a Dennis Rodman; “Negative, Awesome!” racchiude l’idea dell’accettare le vibes negative allo stesso modo di quelle positive; “Get Along” rappresenta il ricordare il passato e, nel ricordarlo, riviverlo come in una sorta di loop.

Qual è il brano preferito all’interno della band e quale quello…meno preferito? Non si dovrebbero avere preferenze, come coi figli…ma siate onesti!
Forse il brano preferito è “Negative, Awesome!”, perché il più vario e divertente da suonare. Anche se in realtà ci piacciono tutti, forse “Get Along” è il brano meno preferito perché tecnicamente più difficile.

Cosa vi piacerebbe fare prima della fine dell’anno come band? E nel 2023?
Sicuramente fare più date possibili, in Italia e non. Per il 2023 vogliamo alzare un po’ l’asticella e dare più precedenza all’estero che all’Italia, ma senza stressarci troppo: l’importante è suonare!

Link album e social:

www.smarturl.com/JagueroWWE

Facebook
Instagram

www.epidemicrecords.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article

Ultimi giorni per compilare il QUESTIONARIO SERISSIMO sul Punk! +400

Next Article

Un salto all'ADESCITE FEST! Vol.6

Spotify Playlist
Potrebbe interessarti..
I PROSSIMI CONCERTI
Total
2
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.