THE PEEPSHOWS

THE PEEPSHOWS
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!

Abbiamo incontrato i PeepShows prima del concerto svoltosi all’Indian Saloon (Bresso-Milano)… Dove hanno presentato il loro ultimo lavoro:”Today we Kill tomorrow we die”

  • Dapoco è iniziato il vostro tour. Come staandando?

 Pensoche questo sia il migliore in assoluto. C’èsempre molta gente, soprattutto in Svizzera ein Germania, e ci siamo divertiti un casino!

 

  • Qualè, secondo voi, il miglior concerto incui vi siete esibiti?

Sicuramentequando abbiamo suonato con i Millencolin

Cisiamo divertiti molto, noi siamo grandi amicie ricordo che quella serata fu una verafesta…non era mai successo, c’eraun’atmosfera di vera amicizia e la genteapprezzava tutto ciò, cantando, pogando espaccando di brutto…era tutto moltotravolgente!

 

  • Voisiete un gruppo scandinavo, quali sono levostre impressioni sulla scena punk nelvostro paese?

Nonè il massimo! Ci sono molti gruppi, ma nonmolto famosi, tranne qualcuno come gli Hellacopter …ma nulla di più.

Ilproblema è che la gente non segue molto iconcerti e non ci sono importanti club in cuisuonare , non c’è un gran movimento,festival particolari, ma non saprei quale siail reale motivo di tutto questa situazione.

 

  • Aproposito degli Hellacopter, qual è ilvostro rapporto con loro?

Siamograndi amici, penso che siano uno dei gruppimigliori della scena scandinava.

  • Sonopassati molti anni da quando il gruppo è nato, quali sono stati aparer vostro i principali cambiamenti nelgruppo e nella vostra musica?

 Fondamentalmentesuoniamo meglio: siamo rimasti un gruppo punkrock , ma ora siamo in grado di curaremaggiormente il suono, che risulta più pulitoe curato. Ogni cosa viene seguita attentamenteda persone capaci, che sanno fare il loromestiere…questo è un vero cambiamento epenso che chiunque possa verificarlo da sé.

  •  Qualisono le principali influenze musicali chevi caratterizzano?

 Allora…lasciamipensare…  sicuramente gli AC/DC e Kiss…ma in generale ascolto un po’ di tutto:garage, punk rock, rock anni 60/70…tutto!

  • Qualè il significato del titolo del vostroalbum?

“TODAYWE KILL TOMORROW WE DIE”

 Nonlo riveliamo mai! Penso che ognuno di noipossa interpretare a modo suo questo titolo.Sta a te scegliere quale sia il realesignificato.

  • Sullacopertina del vostro ultimo album troviamoraffigurata una tigre, perché avetescelto questo animale… c’è unsignificato?

Inrealtà è una scelta piuttosto casuale.Stavamo cercando una nuova immagine per il cd,qualcosa che colpisse e che riflettesse ilsignificato dell’intero album. Così abbiamochiesto aiuto a Eric dei Millencolin,il quale dopo pochi giorni si è presentatocon la copertina già fatta. Praticamente hafatto tutto lui …non è stato complicato!

 

  • Qualè il vostro rapporto con internet?

Fondamentalmentetrovo che sia una gran cosa! Soprattutto perla musica, penso che sia un’ottima via perfarsi autopromozione!

 

  • Cosane pensi quindi della diffusione dellamusica sul web?

Nonsono contro a storie tipo Napster, dopo tutto,come ti dicevo prima, rappresenta un modo comealtri per promuovere le proprie canzoni e noncapisco perché grossi gruppi come iMetallica, che vendono tantissimo, faccianostorie!

  •  Aveteprogetti per la prossima estate? Qualchefestival?

Sicuramenteun festival in Scandinavia e in Svizzera,  ma non so se verremo anche in Italia.

Poipenso che ci dedicheremo alla registrazionedei nuovi pezzi per il prossimo album, ma sene riparlerà solo quest’inverno.


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: