Kaotiko + Ebri Knight (1 marzo 2019 – Almassera/ESP)

Venerdì, 1 marzo 2019 parto verso le 4 di mattina in direzione Aeroporto Malpensa. Solito volo di due orette scarse fino a Valencia. Per una volta non azzecco il posto dove andare a mangiare, ma capita… Cazzeggio in città fino quasi le 19. Poi circa 20 minuti di metro fino ad Almassera e poi un chilometro in taxi fino all’Airbnb. Stavolta ha pure l’ascensore ed è solo al terzo piano.

In camera trovo ancora il tempo per ascoltare il nuovo disco degli NH3 (che bomba, complimenti!) e poi mi avvio in taxi verso la Sala Rock City. Pre-concerto al bar a pochi metri dall’ingresso e poi si parte.

Aprono i catalani Ebri Knight, una band che mixa elementi di Folk con elementi Punk e canta nella sua lingua, ovvero in catalano. Loro tempo fa avevano fatto on tour coi Talco. Lì non ero riuscito a vederli purtroppo e appunto da tempo ero curioso di assistere ad un loro concerto. Bastano due accordi per capire che questo gruppo mi piace davvero un sacco. Folk-Punk suonato davvero alla grande, personalmente questa musica mi mette sempre allegria e voglia di festa. Poi musicalmente non sbagliano un colpo, sul palco sono coinvolgenti al 100% e lo conferma il fatto che sotto palco praticamente non c’è una persona ferma. Tutti ballano, cantano e si divertono. In poche parole: gran bella scoperta e gruppo da rivedere assolutamente.

Dopo tocca agli headliner della serata, ovvero la Punk band basca Kaotiko, on tour per presentare il bellissimo disco “Aprende Violencia”. Partono subito forte ed infatti già la seconda canzone è la mia preferita del nuovo album, ovvero “Aleluya”. Per il resto loro fanno il solito bellissimo concerto: duri e energici come sempre – e questo nonostante il cantante stia tutt’altro che bene causa influenza. Durante il live c’è spazio per i loro grandi classici come “Rico Deprimido” e la bellissima “Preso 2023”, così come anche per “Juerga”. Chiusura di concerto con la solita bellissima “Otra Noche”m vero inno della scena Punk da quelle parti e canzone che live già da sola vale il prezzo del biglietto. I Kaotiko si confermano una grande live-band, decisamente.

A fine concerto ho l’occasione di salutare e l’amico Xabi, drummer dei Kaotiko. Quattro chiacchiere finchè due miei Amici mi danno un passaggio fino all’Airbnb. Grazie!

La mattina dopo me la prendo con molta, anzi troppa, calma. Infatti a forza di cazzeggiare, alla fine mi tocca raggiungere l’aeroporto in taxi invece che in metro. Volo a Malpensa alle 13.15, arrivo circa alle 15.10 e a casa tra una cosa e l’altra arrivo circa alle 20. Dopo un’altro gran, gran concerto in quella meravigliosa terra. Nos vemos pronto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...