Punkadeka.it Survive 2021

ROCK FIGHTS CANCER – DAY 2 w/GANG e PATH

Dopo oltre un anno torno a scrivere un live report, e già qui potrei mettere un selfie senza mascherina col mio sorriso a 450 denti, ma voglio scrivere quanto cazzo è stato bello tornare a respirare l’aria elettrica di un concerto, con delle restrizioni e la modalità mascherata modello Miss Keta, ma pur sempre sangue nuovo che scorre nelle vene!


Rock Fight Cancer è una 3 giorni di raccolta fondi per Aldieri fol children, un’associazione di angeli che si occupa di cose che non vorremmo esistessero, vi invito pertanto a seguirli, ad aiutarli ed a farli conoscere… dicevo una raccolta fondi dove sono riuscito ad essere presente solo al sabato, giorno dei Gang con Path in apertura, combo già sperimentata più volte con grande successo, merito dei grandi artisti quali sono, ma anche merito di Out Of Control, che come sempre ha organizzato tutto molto meticolosamente, riuscendo far convivere regole ferree con la semplicità e la sensazione di essere nel cortile di casa con gli amici a parlare; arriviamo abbastanza presto perché abbiamo letto che il buon Samuele e Big Boss Quality sfameranno gli avventori a suon di ottimi panini, quindi ci sediamo al nostro tavolo ed inizia la rimpatriata, facce che non vedevo da troppi mesi e ammetto ora che ho fatto fatica a non emozionarmi, chiacchierate e portinariato a non finire anche durante il pasto con Reb ed Elena, la tavolata di Bert e Deby, la famiglia Brat, Cannuccia e compagna, Danilo e Otta sempre di corsa per far filare tutto liscio, Stefano e Nadia visti anche la sera prima al Baraonda, fino a quando non sale il mio cantautore preferito Path con il suo fucile che spara a raffica parole per anime sole, non mi è mai piaciuto fare paragoni, ma non posso che essere d’accordo quando sento dire che è il Billy Bragg di Anguillara Sabazia, le sue canzoni sono l’inno della classe operaia, pesca un po da tutti i lavori pubblicati, con quella semplicità nel raccontare che mi fermo spesso ad assaporare il tutto chino dalla transenna, essendo l’unico che può avvicinarsi.


Come sempre finisce tutto troppo presto, a dire il vero la tabella di marcia è stata ampiamente rispettata, ma Path lo ascolterei per ore, si procede ad un leggero cambio palco e salgono i Gang, che stasera dopo anni li rivedrò in elettrico, gira voce che i musicisti hanno (amichevolmente, ovvio) minacciato Marino di non partire coi suoi discorsi, infatti stranamente dopo aver detto che “a noi c’è toccato Joe Strummer” e la classica in apertura “banditi senza tempo”, che mia figlia adora e che ha cantato con me sotto al palco, non l’abbiamo sentito granché, poi fortunatamente è tornato il buon vecchio Marino, vero animale da palcoscenico, che parte coi suoi discorsi, si accende una sigaretta, scherza col pubblico, per quanto mi riguarda è parte integrante del concerto. Tra i grandi classici ed i pezzi nuovi gli applausi ed i pugni alzati si sprecano, i musicisti sono impeccabili e l’acustica è pazzesca, le luci perfette, i sorrisi dai tavoli sono bellissimi, sarà stata l’adrenalina sa il cazzo, ma è stato come tornare al mondo…dopo un encore e le conclusive La Lotta Continua e Kowalsky è già ora di chiudere il sipario, tutti in pedi per i Clash di Filottrano!
L’ora successiva la passo a salutare gli amici, nessuno ha voglia di andare a casa e la soddisfazione negli occhi dei ragazzi di Out Of Control per il sold-out e la serata perfetta sono evidenti, come sempre i miei complimenti e tenete botta ragazzi, torneremo a sudare indegnamente tutti mischiati sotto i palchi, ma intanto ci godiamo questo ossigeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article

SEED'N'FEED: è uscito "Punk Rock Zombies"

Next Article

LEFTOVER CRACK: firma per Tankcrimes Records

Potrebbe interessarti..
I PROSSIMI CONCERTI
Total
2
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.