ROTTEN BOYS

ROTTEN BOYS
A cura di   |     |  
 Scrivi un commento!

Rotten Boi!s nascono nel 1997 da un’idea del Lux (allora bassista degli FFD) con la seguente line-up: Kucciolo: Voce, Lux: Basso e Voce, Laifer: Chitarra, Denso: Batteria. La permanenza del Kucciolo nei Rotten Boi!s ha giusto la durata di una prova in quanto non si riusciva a terminare una canzone senza che si mettesse a ridere; di conseguenza il Lux diventa voce “ufficiale” della band.


Il primo EP esce nel 1998 ed è uno split su 7″ con gli FFD dal titolo “Full Of Pride”. I 3 pezzi registrati sono il risultato di numerose prove nel garage del Denso e di qualche disastroso concerto. Immediatamente si ha l’esigenza di un cambio formazione: notata l’incompetenza di Laifer come chitarrista il gruppo decide di far subentrare il Bambi al suo posto, declassando Laifer al basso; ma proprio il Bambi è costretto a lasciare la band dopo pochi concerti per problemi famigliari, così la scelta del nuovo chitarrista ricade sul Ciffo, già noto elemento dal bicchiere facile. La proposta gli viene fatta ad una festa di compleanno in cui il Ciffo ,presentandosi in maniera indegna causa l’alto tasso alcolico corporeo, accetta entusiasta di unirsi alla band. L’esclamazione in tono ironico del Lux fu: “Adesso sì che siamo messi bene!!!” Laifer spendendo gli ultimi risparmi di un’estate di duro lavoro per comprarsi una Gibson, si propone di nuovo come chitarrista; nonostante i pareri contrari del resto della band, gli insulti, le minacce, le percosse sia fisiche che morali, Laifer ottiene la vittoria e torna alla chitarra passando il basso al Ciffo. Passa un anno dall’uscita dello split e si è già pronti per tornare in studio a registrare 12 tracce per l’ Lp “Pogo Beer & Spikey Hair”. Esaurito in brevissimo tempo e ottimamente recensito dalle maggiori fanzines internazionali, permetterà alla band di fare numerosi concerti. Il primo è all’Etna 3 di Cervia come spalla a Reazione e Casualties, in seguito è lo stesso Lux a organizzare date italiani a gruppi stranieri e divideranno il palco con Red London, Antidote, Special Duties, Devotchkas, Pestpoken. Tante date e un nuovo split 7″ con i Twinkles dal titolo “77-82″ e i Rotten Boi!s si trovano a suonare all’Holiday In The Sun di Morecambe nel 2001. Nello stesso anno esce il Cd split con i Disgorge con i quali faranno alcune date di promozione al disco in Italia e in Ottobre il loro primo tour in Germania assieme ai Tedeschi Pestpoken e ai Francesi Bad Nasty. Arriva il 2002 e un nuovo split 7”, questa volta con gli Inglesi Last Years Youth, e nuove date all’estero: Anversa (Belgio) assieme ad Anti-Nowhere League, Uk Subs e Funeral Dress e secondo tour in Germania con i Riot Of Rats.
Ora hanno deciso di aggiungere un secondo chitarrista: il Bambi, che dopo quasi 5 anni torna a suonare nei Rotten Boi!s. A seguito delle numerose richieste per il loro primo Lp si è deciso di ristampare l’ intera discografia in un unico cd: “Pogo Beer & Spikey Hair…This Is Our Life (1997-2002: 5 Years of Chaos)” in cui sono anche contenuti 4 nuovi pezzi e una bonus track di 10 min. live. il nuovo disco appena uscito si intitola “teenage waste su pogo77 rec 15 nuovi pezzi compresa una cover degli adolescent di puro streetpunkoihcbeatmetalbastard!!!
 

D: Questi sono i Rotten Boys sino a questo momento, di strada ne hanno fatto e da poco sono rientrati per un tour in Germania che li ha portati a percorrere piu’ di 4000 km in una sola settimana, praticamente un giro d’italia…
Partiamo da qui .. Come è andato questo Tour?

R: Bene una figata!!!!Abbiamo suonato con un batterista che ha sostituito il denso, in sole 2 prove si e’ imparato 16 pezzi da fare!!!ci sono capitate tutte le sfortune di questo pianeta:il denso che 4 giorni prima ci dice che per problemi di lavoro non puo’ venire,il furgone inutilizzabile lo stesso giorno della partenza,il monovulume che abbiamo usato si e fermato in piena germania in autostrada!!!ci e’ capitato di tutto!!!!!un saluto e un ringraziamento paticolare a clockwprk guy che cu ospitato ad erlangen una persona magnifica,a tutti i ragazzi dello youth center di stoccarda e naturalmentre a i pestpocken e all’ AK47.crish e il katakombe di ersluche,.UN  TOUR CHE RIMARRA’ NEI NOSTRI RICORDI.
 

D: Ormai sono parecchi anni che suoni, canti, hai iniziato con gli FFD ma poi hai mollato e ti sei dedicato totalmente ai Rotten, credi nella unita’ della Band per poter andare avanti compatti e diretti? e della scena cosa mi dici?
 

R: L’unita’ e’ importante,e’ la cosa principale che sostiene la band,CON GLI FFD MI ERA VENUTO A MANCARE UN SENSO DI UNITA;TROPPI CAMBI DI FORMAZIONE,UN CAMBIAMENTO RADICALE DU MUSICA,ECC…LA SCXENA ITALIA POTREBBE CRESCERE ANCORA PIU’ DI ADESSO MA PURTROPPO CI SONO SEMPRE COGLIONI CHE SANNO ALTRO CHE DIRTI DIETRO E ROVINARE L’UNIONE!!!MENO PIPPE!!RAGAZZI E ORA DI SCANTARCI!!!
 

D: Parlaci un po degli altri componenti della Band e anche qualche anedotto…non dimenticare il Cucciolo che è il vostro primo Fans indiscusso nonchè producer.
 

R: CHE TI POSSO DIRE IL CIFFO E’ UNA PERSONA POLLEGIATA CHE SI FA I CAZZI SUOI,IL DENSO STA AFFINADO TECNICHE DI MAGIA SEMPRE PIU’ DIFFICILI,IL LAIFER STA DIVENTANDO ALCOLIZZATO,IL BAMBI E’ UN REAL DRUG FREE YOUTH,IL CUCCIOLO E LA PERSONA CHE HA CREDUTO IN 5 DISPERATI PRODUCENDO I NOSTRI DISCHI,SENZA DIMENTICARE CHE HA FATTO LA SENCONDA VOCE DEL GRUPPO PER LA PRIMA PROVA!!!!!!
 

D: Da poco avete registrato un po di materiale che ha visto la pubblicazione nel mercato giapponese, parlaci un po di questo nuovo CD e di come siete stati catapultati in Giappone e limitrofi, parlaci anche un po della scena asiatica che tu conosci bene.
 

R: UP THE JAPAN PUNX!!!SONO INNAMORATO DEL GIAPPONE DA QUANDO COMPRAI NEL1994 IL SINGOLO DEI DISCOCKS DA LI MI SONO SEMPRE INTERESSATO A QUELLA SCENA,SONO VERAMENTE TANTI,HANNO UN SACCO DI BANDS VALIDE NON TE LE STO AD ELENCARE PERCHE’ NE CONOSCO VERAMENTE TANTE!!!INOLTRE NON BISOGNA SCORDARE LìINDONESIA E LA MALESIA,E DA PAURA!!!UNA ETICHETTA INDONESIANA DOVREBBE STAMPARE SU CASSETTA “POGO,BEER AND SPIKEY HAIR”.IL NUOVO CD SI INTOLA “TEENAGE WASTE” 15 PEZZI,E PER L’ETICHETTA DI NORI LA POGO77,E LUI CHE MI HA PROPOSTO DI FARE IL NUOVO CD PER LA POGO77,SIAMO GIA STATI INTERVISTA DA DOLL MAGAZINE UN GIORNALE PESISSIMO IN GIAPPONE PER MUSICA PUNK!!!
 

D: Avete sempre delle cover di CD interessanti e questa ultima è davvero bella ma spiegaci come mai il nome ha cambiato la sua dicitura da Boi!s a Boys…se lo chiedono in tanti.
 

R: PERCHE LE SONORITA SONO MENO OI! E VOLEVAMO QUALCOSA DI NUOVO LA SCRITTA NUOVA E SIMILE PIU’ TAMMARA MA VA BENE COSI’!!!
 

D: In questo momento preciso in cui si parla di PUNK come di una moda voi Rotte Boys come la vedete? e cosa dite in merito?
 

R: MA TI DIRO’ IL PUNK E MODA PERCHE’ I MASS-MEDIA LO HANNO STRUMENTALIZZATO A DOVERE!!GUARDA PER ESEMPIO I GOOD CHARLOTTE CON MAGLIE,DEI CRUCIFIX OPPURE CASUALTIES.
 

D: Quali sono i vostri fari che vi guidano musicalmente ed attitudinalmente? quali le band che vi hanno dato molto per essere quello che siete ora?
 

R: I ROTTEN BOYS NON SONO NESSUNO!!CI PIACE E PIACERANNO SEMPRE LE BANDS INGLESI STREETPUNK ANNI ’80 (PARTISANS,ABRASIVE WHEELS,UPROAR,EXPLOITED,GBH,EJECTED, ECC…),PERO’ ASCOLTIAMO DI TUTTO PUNK77,USA HC BANDS,THRASHMETAL BANDS,CRUST,DIS-CORE,METAL,LOW-FI PUNKROCK.,DARK-WAVE PSYCHO,ROCK’N’ROLLGARAGE,E’ GIUSTO COSI’ AVERE LIMITI E STUPIDO.
 

D: Quando hai iniziato credevi mai che potessi arrivare ad ottenere tanti risultati? avete suonato un po’ ovunque in europa e avete calcato anche il rinomato palco dell’Holiday in the Sun (ma non solo) ambito da molte Band, suonando insieme a tante acclamate band della PunkScene…parlaci un po di queste esperienze e raccontaci anche qui qualche aneddoto.
 

R: NO!DEVO RINGRAZIARE LA NELLY(QUELLA CHE CI HA PRODOTTO LO SPLIT 7″ CON I LAST YEARS YOUTH) LA NOSTRA M,AMMA PUNK CHE CI HA INTRODOTTO!!!ABBIAMO SUONATO ALLE 13 DEL POMERIGGIO!!!AL CARLETON IL PALCO PIU’ LONTANO!!!PERO’ VA BENE COSI’,C’ERA STEVE DEGLI SPECIAL DUTIE,DIRK DEI FUNERAL DRESS,JAROD DEI VIRUS,ALAINE E QUALCUNE DELLE DEVOTCHAS E NATURALMENTE ITALIANI A SOSTENERCI!!UNA ESPERIENZA UNICA.
 

D: Parlando di musica suonata e di posti dove ci si puo’ esibire…parlaci un po della situazione e sensazione che hai andando in giro, è vero che non ci sono spazi per suonare ed esprimersi? quali sono i posti migliori dove vi sentite piu’ a vostro agio?
 

R: GERMANIA,FRANCIA,BELGIO,E PAESI DELL’EST COME REPUBBLICA CECA NE HANNO TANTI!!!IN ITALIA NO!!!SEMPRE I SOLITI DUE, TRE!!! PERCHE?COME SI DICE DA NOI SIAMO INDIETRO COME LA CODA DEL MAIALE!!! TE CREDO CHE MOLTE BAND FANNO IL TOUR IN EUROPA e quando possiamo via dall’italia!!
 

Ultimamente con il booking di Punkadeka avete avuto l’opportunita’ di suonare su qualche palco che non è proprio specifico per il tipo di musica che proponete ma credi che sia meglio prendere al volo una occasione per cercare di far conoscere qualcosa di diverso a ragazzi che altrimenti non verrebbero mai a contatto con voi? O credi che non vi interessi un allargamento di pubblico?
 

R: Ma ti diro’,nel nostro genere non c’e’ allargamento di pubblico,chi viene a noi concerti e una cerchia di gente a cui piace un certo tipo di musica,noi non siamo alla portata di tutti,in fondo e’ giusto cosi’,pero’ ogni occasione bisogna viverla e’ sempre una esperienza.
 

D: Come vivete il vostro status di Street Punk Band, diciamo abbastanza conosciuta?
 

R: Normale,io mi alzo la mattina e vado a lavorare fino a sera e cosi’ fanno anche gli altri ,essere un po piu’ conosciuti di altri ci fa piacere ma non ci cambia la vita!!!
 

D: Come vi rapportate con la societa’ che vi circonda e con la vita quotidiana?
 

R:  si sopporta!!!la societa’ non capisce bene le nostre scelte di vita pero’ quando avevo 16 anni era diverso,non si hanno tanti pensieri come a 28,bisogna affrontare il lavoro perche’ e’ necessario per poter vivere,la societa e’ sporca ,corrotta,cattiva e difficile sconfiggerla,guarda solo la gente cosi’ detta comune, è la peggio cosa che c’e’!!, i politici neanche a parlarne, la polizia e’ la legalizzazione della violenza, guerra e odio, morte, mica male come futuro, e la vedo sempre peggio!!!!
 

D: Sarete al MEI 2004, tenendo conto che non è proprio il vostro tipo di pubblico…cosa è per voi la Musica Indipendente?
 

R: E’ la prova che puo esistere qualcosa di differente!!! Lontano dai soliti canoni della moda musicale,siamo pochi eletti per continuare un genere che e’ sempre esisito che continuera’ ad esistere.
 

D: L’11 luglio 2004 Mentre gli Stooges suonavano gratis a Torino con un cachet miliardario voi eravate a Monza a suonare al CSO Boccaccio dedicato a Gaetano Bresci  insieme ad altre Band ed i KRAYS, una Band che suonava per la prima volta in Italia e solo per l’unica data…avreste preferito essere a Torino? Diteci la verita’.
 

R: Non sono mai stato un fan degli stooges,apparte qualche canzone,comunque sarei ANDATO AI KRAYS ANCHE SE NON AVESSI SUONATO,ALTRO TIPO DI MUSICA E POI SONO MIEI AMICI INSIEME A FRED L’ORGANIZZATORE DEL TOUR EUROPEO E CHE CAZZO!!!
 

D: Certamente con l’esibizione al MEI non diventerete ricchi, belli, famosi, quindi parlaci un pò dei progetti futuri della Band e anche di tutto cio’ che ruota intorno alla stessa.
 

R: SPERO DI FARE IL TOUR IN GIAPPONE LA PROPOSTA C’E, MA I PROBLEMI SONO TANTI!!!!
 

D: Grazie di tutto ed ora hai lo spazio dei Saluti e baci per chi vuoi ok?
 

TI RINGRAZIO TANTO PER L’INTERVISTA,E SALUTO TUTTI I KIDS CHE SOSTENGONO I ROTTEN BOYS, KEEP THE FAITH!!!STAY SICK!!STAY PUNK!!!!
PER CONTATTI VISITATE: www.rottenbois.com
BOOKING: www.punkadeka.it/booking

 


Cosa ne pensi?   ...Scrivi il tuo commento!

Per scrivere un commento puoi:
effettuare il Login o registrarti
 
o compila i seguenti campi: