KILLTIME: Planet of The Apers

Dopo “Monster Behind The Screen” (2003) e una serie di split, uno dei quali coi leggendari Queers, tornano i romani Killtime con il secondo full length intitolato “Planet of The Apers”. Vi avevamo già parlato del 7” “In 3d” (https://www.punkadeka.it/killtime-3d-7/), ora tocca al nuovissimo lavoro, uscito di recente in Italia per Bad Brain Inc. ma distribuito anche in Giappone per Dumb Records e negli USA per Sexy Baby Records.

Il disco si apre con l’intro Alpha Male Monkey Attacks Men che precede la title-track Planet of The Apers, già ascoltata nel 7” precedente. Le successive Talkin’ Talkin’ Talkin’, Killtime Joe Queer sono un mix esplosivo di velocità e melodia in pieno stile Weasel e Queers. Il disco fila via liscio come l’olio con quel pop-punk con il quale i Killtime hanno saputo farsi conoscere ed apprezzare in questi anni: le ballate Be True To Me, Happy Summer, Over And Over Again You’ll Stop The Rain (nella quale ci risento moltissimo i Buzzcocks) impreziosiscono il sound e sono le uniche tracce “lente” dell’album. Per il resto i pezzi sembrano schegge impazzite: penso soprattutto a Cool Party (non una novità in casa Killtime), Bomb This Place e Take a Look Around And Smile.

Grande ritorno dunque per i Killtime, che con “Planet of The Apers”  confermano di essere una delle migliori punk-rock band del nostro paese.

Traclist:

Alpha Male Monkey Attacks Men

Planet of The Apers

Talkin’ Talkin’ Talkin’

Killtime

Joe Queer

Be True To Me

Take a Look around And Smile

Cool Party

Happy Summer

Bomb This Place

Over And Over Again

You’ll Stop The Rain

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbero interessarti anche ...