REBORN

Booze and Glory e Sempre Peggio al Circolo Magnolia (Milano, 01/09/22)

Avevo una voglia matta di rivedere i Booze & Glory, ed avevo altrettanta voglia di vedere due dei migliori gruppi Street ed Oi! della nostra beneamata scena, purtroppo per me Il Complesso ha dovuto dare forfait qualche giorno prima dell’evento, ma la serata rimane comunque ricca di buona musica e disagio. Arrivo al Magnolia con la mia vespina rossa, parcheggio praticamente dentro e mi corre incontro il mio caro amico Tupac che non vedevo da millenni, dopo svariate chiacchiere ci diamo appunta dentro e trovo l’immancabile Sam di Novara City Punk Crew, ci beviamo qualche birretta in attesa che arrivi gente ed inizi la serata (spoiler: non ci sarà molta gente), passiamo dal merch dove prendo una bellissima maglietta, arriva pure il mio fratellone/collega di webzine/giramondo a vita persa Benji con la super fotografa Evelise dal Brasile, scambiamo abbracci e baci vari che non ci vedevamo da un po e poi poco dopo salgono sul palco i Sempre Peggio! Visti decine di volte, mi piacciono ogni volta di più, anche oggi che non c’è il pubblico delle grandi occasioni hanno dato il massimo con canzoni più tirate, oltre a qualche cicca nuova di zecca, dinanzi a perle Oi! meticce passano in secondo piano anche i baffi di Fede e Nik. Riascoltare “quei nomi”, “miglior nemico” e “rinnegato OI!” è sempre un piacere ed i nostri ragazzacci stanno raccogliendo sempre più consensi, anche fuori dall’Italia.
Tocca agli anglo/italo/polacchi, Milano è la prima tappa del loro tour italiano e li vedo molto carichi,  sembrano contenti di essere qui ed il pubblico percepisce la cosa facendo un paio di passi avanti verso il palco, i Booze and Glory lo ascolto praticamente da quando si sono formati e per quanto sia affezionato a cavalli da battaglia come l’apripista “leave the kids alone” penso che tutto il loro potenziale sta uscendo dopo la pubblicazione della pietra miliare “Chapter IV”, quando in tanti hanno storto il naso, ma per quanto mi riguarda da li in poi ho sentito un continuo miglioramento, che stasera hanno messo in bella mostra con un set energico e parecchio coinvolgente, dove tutti i presenti si sono buttati in mezzo senza pensare al caldo. A fine concerto ne succedono di tutti i colori, tra le chiacchiere surreali vado a conoscere di persona ed a ringraziare Mr. Hard Staff Corrado, poi ci facciamo una chiacchierata con Chema che gira tranquillo per il pit ed alla fine mi convincono a fare una foto a Polifemo che non posso pubblicare, chi c’era sa.
Un’altra notte di gloria insomma, dove ci siamo divertiti a modino, abbiamo chiuso il locale e ci siamo goduti due band immense per attitudine e bravura, grazie a Trivel, Hard Staff ed allo staff del Magnolia.

 

1 comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani aggiornato con tutte le news direttamente nella tua inbox!

Iscriviti alla newsletter, inserisci la tua email:

Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03) NO SPAM! Potrai disiscriverti in qualisasi momento.

Previous Article

MEAT FOR DOGS vs. ACROSS

Next Article

Blink182 e Matt Skiba: fine di un sodalizio o nuovo inizio in 4?

Spotify Playlist
Potrebbe interessarti..
I PROSSIMI CONCERTI
Total
14
Share

Cosa aspetti?

Rimani aggiornato con tutte le news di Punkadeka.it direttamente nella tua inbox!

Inserisci la tua email


Iscrivendoti accetti il trattamento dei dati (D.L.196/03)
NO SPAM!
Potrai disiscriverti in qualisasi momento.